mercoledì 29 giugno 2016

Attentato di Istanbul

Anche la Turchia ha subito un attacco terroristico. Negli ultimi decenni, sono stati innumerevoli gli attentati terroristici nel mondo. Non si capisce come sia possibile che nessuno riesca a fermare questi delinquenti che con la scusa della religione, distruggono paesi interi e sterminano migliaia di persone nel mondo.
Perchè, diciamocelo, se vogliamo essere precisi, ogni religione dice tutto ed il contrario di tutto e chi uccide in nome di una contraddizione assoluta non è un fedele è uno che con la testa non ci sta proprio. 
Ma tant'è che molti attentatori credono ciecamente in ciò che dicono libri vecchi di secoli scritti e modificati neanche fossero prime stesure da modificare con l'andare del tempo.
E già il fatto che alcune religioni siano così volubili nel tempo, danno il senso della loro attendibilità e validità. 
Quello che fa pensare è la credulità di tutte quelle persone che seguono alla lettera questi testi improbabili.
Leggendo queste scritture, viene il dubbio che Dio sia un'entità sadica a cui piace vedere l'umanità soffrire e con un egocentrismo smisurato e patologico, seguito da un senso di colpa infinito.
Spero che, se un Dio esiste, non sia una specie di mostro con problemi psicologici irrisolti. In caso contrario ho il forte dubbio che, se esiste una vita dopo la morte, la vita terrena sarà solo l'inizio.

Bud Spencer

Questa settimana muore il mitico Carlo Pedersoli in arte Bud Spencer. Molti gli omaggi e molti i cambiamenti di palinsesti delle principali tv generaliste italiane.Anche sui vari social si sono sprecati post di cordoglio per questo grande attore che ha avuto, visto il seguito, molto successo nella sua vita artistica.Inutile dire che è stato un esempio per molte persone, giovani e anziani.Ma una dichiarazione, fra le altre, mi ha colpito.«Prenditi Fedez e ridacci Bud Spencer», dichiarazione fatta su Twitter dal consigliere leghista Jari Colla. 
Pare che tra Lega e Fedez non corri decisamente buon sangue, anzi. Ogni tanto saltano fuori dichiarazioni di questo tipo e a volte anche più colorite ed intraprendenti da entrambe le parti. Siamo tutti d'accordo che non c'è storia, ma augurare la morte a un cantante rapper (ok, diciamo che bazzica da quelle parti) mi sembra eccessiva.Ormai Bud ha vissuto la sua vita piena e felice(quanto meno completa più di tanti altri attori che raggiunta una certa età scompaiono nel nulla) il povero Fedez è appena agli inizi.Vogliamo privarci della sua musica( si fa per dire) o della sua personalità devastante( devasta parecchio...i coglioni), della sua dialettica pungente come uno spillo spuntato? Non so, resta il fatto che se ne è andato un grande attore e certe persone preferiscono prendere di mira altri artisti solo perchè gli stanno sulle balle. Sono personaggi pubblici, quindi ci sta, però rispondere a certe provocazioni, denota solo infantilismo. Il lato positivo della medaglia è il grande rispetto e dell'immensa popolarità che i film di Bud Spencer hanno in Germania. Molti messaggi positivi e addirittura dalla polizia un bel messaggio su Twitter,Nel bene o nel male, questo grande uomo ci ha lasciato uno splendido ricordo di se, con i suoi film comici che mai scadevano nella volgarità. Posso dire che i suoi film sono stati un esempio di come si può far divertire senza per forza mettere di mezzo tette, culi, peni e quant'altro. Dovrebbero prendere esempio molti dei produttori di film comici attuali, dove la battuta meno sconcia la fa il registra quando grida:"Stooop".

#budspencer, #bambino, #trinita, #altrimenticiarrabbiamo