mercoledì 27 maggio 2015

Il matrimonio egualitario in Irlanda è una sconfitta per l'umanità

In questi giorni si sono sentite tante campane sul risultato in Irlanda riguardo al matrimonio egualitario. Tra le tante le due che spiccano sono quelle dette dal Segretario di Stato del Vaticano Pietro Parolin e quelle della signora Giorgia Meloni. 
Mi chiedo come possa essere un fallimento per l'umanità il matrimonio egualitario. Da quando dare dei diritti è un fallimento? Che dire allora del divorzio negli anni 70? Anche quello fu un fallimento? Non credo proprio. Essere obbligati a stare vicino al proprio marito o alla propria moglie senza provare più nulla per il coniuge, questo si che è un fallimento, ridurre la libertà altrui è un fallimento, manifestare contro una legge che combatte le discriminazioni è un fallimento, avere una classe politica assoggettata a vecchi dogmi è un fallimento, avere una laurea e non avere sbocchi lavorativi è un fallimento per l'umanità, non la regolamentazione di un rapporto d'amore tra due persone dello stesso sesso, questa è una vittoria epocale per l'umanità, perchè in questo modo si agevola e si consolida la serenità di tante persone che non hanno diritti di fronte alla legge, tante persone che vorrebbero aiutare il/la proprio/a compagno/a nel momento del bisogno, sapere che se un giorno il loro rapporto finirà, non sarà almeno non sarà lasciato a se stesso, come se la vita passata assieme fosse stata una parentesi.
Non capisco questo accanimento. Cosa cambia, a chi è contro, se due persone dello stesso sesso si sposano? Tolgono loro diritti acquisiti? 
Sentire persone che dicono che il problema sono le adozioni, rabbrividisco. Meglio lasciare i figli a persone che sono diventate genitori per caso con tutti i pro e i contro, odiare il proprio figlio e rinfacciargli il fatto di essere nato per uno stupido errore, tenere poveri innocenti in un orfanotrofio solo perchè le uniche coppie che potrebbero adottarli(a causa dell'età del minore) sono solo gay, questo invece va bene? Ma siamo sicuri che un bambino abbia bisogno di una figura femminile e maschile per crescere e non sia solo perchè, vedendo le altre famiglie "normali", in qualche modo si sentono inferiori e incompleti? Ricordiamoci che i bambini assorbono come spugne e che questo bisogno di maternità e paternità, non è dovuto principalmente a un bisogno, ma probabilmente è dovuto più al desiderio di non sentirsi diversi dagli altri. 
Ci sono molti disadattati che nascono in famiglie normali e ci sono tante bravissime persone che nascono in famiglie violente, disadattate e crudeli, ma nonostante questo, crescono sani, maturi e perbene. Questo è irrilevante per coloro che difendono la famiglia tradizionale ad oltranza. Ciò che conta e che i genitori siano di sesso opposto, come se questo potesse riempire le miriadi di lacune che una famiglia tradizionale(come tutte le famiglie)ha. 
Una vera famiglia è quella che tenta in ogni modo di ridurre al minimo queste lacune. L'essere etero non è garanzia di qualità o di bontà, come non lo sono persone con orientamento sessuale diverso. La
vera differenza la fanno le persone non la categoria di appartenenza. Come esistono genitori etero stupendi esistono anche genitori gay pessimi, ma vale anche l'esatto contrario. L'essere etero, in qualche modo, da l'idea di essere l'unico orientamento degno e capace di crescere un figlio. In realtà non è l'orientamento a rendere capaci di essere genitori, ma è l'educazione personale delle singole persone, la capacità di amare il proprio figlio, di saperlo aiutare nei momenti bui. Un genitore è colui che riesce a trasmettere positività alla prole, amore, non chi vanta una superiorità d'azione solo perchè etero. Ma faglielo capire a certe persone. 
Non entro nel merito del discorso economico visto che l'INPS ha già detto che il costo sarebbe sostenibile e se lo dice l'istituto preposto all'erogazione delle pensioni di reversibilità, non capisco come ciò si possa mettere in dubbio.
 Poi ognuno ha la sua opinione in merito, ma resta il fatto che le scuse di chi è contro, sono puerili e prive di ogni logica. 

lunedì 18 maggio 2015

La croce muore...ma on line resiste

Oggi ho letto la notizia che il giornale più liberale dei vescovi, ha chiuso i battenti. Tranquilli, solo la versione cartacea non è più disponibile, ma per continuare a seguire i deliri del suo mitico fondatore, c'è ancora la versione on line. Non preoccupatevi, non si tratta di Avvenire(quello è peggio di Alien, non muore mai)ma del più blasonato e inquietante:
La Croce del mitico gigantesco(senza offesa per i cetacei, gli elefanti, i mammut estinti, i dinosauri estinti e per tutti quegli esseri viventi che, per loro natura, hanno un'enorme quantità di adipe addosso) fondatore Mario Adinolfi.
Un giornale, La Croce, che ha messo in croce molte menti illuminate perchè, i suoi deliri, hanno mandato in tilt le loro menti superiori spingendoli al suicidio collettivo, perchè non riuscivano a capitarsi dell'esistenza di esseri così poco evoluti nelle file degli esseri umani. Nonostante abbiano conosciuto menti eccelse come Bossi, Di Pietro, Mussolini(la figlia, per carità) e le varie starlette che l'hanno data a tutti pur di entrare in tv o fare qualche film di serie B...C....D....
 La loro unica occupazione era quella(e visto che ancora resiste la versione on line immagino non sarà finita) di promuovere la tolleranza zero verso i gay e le donne. Queste due categorie sono state le più sminchionate da questo giornaletto di scuola, che più che un giornale sembra il corriere dei piccoli omofobo e misogino.
Manifestazioni delle sentinelle in piedi(mi chiedo che cazzo di manifestazione sia una in cui tutti stanno in piedi leggendo un libro, manco fossero li ad aspettare il numero 8 che li porta a casa)che protestano contro il DDL contro l'omofobia, sono le loro azioni di punta.
Puoi essere nero, donna, invalido, politico scomodo, religioso vessato, ma non puoi essere gay per poter essere protetto da una legge contro le discriminazioni e contro violenze di stampo omofobo.
Ma loro sono contro la violenza. A be, mi chiedo se fossero stati a favore cosa avrebbero fatto. Li avrebbero messi tutti al rogo con regolare processo indetto dalla santa inquisizione? Chissà cosa frulla nella loro minuscola testa. Ho il dubbio che l'acqua santa se la siano anche bevuta oltre ad averla usata per il saluto in chiesa. E spero tanto che in quell'acquasantiera ci fosse della roba pesante, se no certe  loro uscite proprio non riesco a capirle.
Non è dato saperlo. Resta il fatto che molte loro esternazioni, vanno oltre alla libertà di espressione. Esprimere un'opinione è legittimo, definire una persona omosessuale malata e corcarla di botte non lo è. Ma vaglielo a spiegare a sta gente simpatica come un cancro al colon. 
Senza parlare di alcuni suoi sostenitori che avallano i deliri sulla sottomissione delle donne. Se li sente qualche femminista, questi, rischiano di essere trasformati in coriandoli e sottomessi a loro volta a calci in culo.
Quando muore un giornale viene a mancare una voce che dice la sua, che rappresenta una minoranza. Questo non è il caso, visto che, ciò che dicono sembrano isterie di schizofrenici e comunque la loro voce viene trasmessa da altri canali molto più autorevoli de La Croce(e per essere più autorevoli basta avere almeno un neurone in più dei loro fondatori). Oddio, la lotta è davvero difficile visto che è l'Avvenire ad essere la loro voce portante. Ma tant'è.
Mi dispiace per chi ci ha creduto stupidamente, ma non per chi credeva che questo giornale avrebbe fatto la differenza e in qualche modo avrebbe migliorato il paese. 

sabato 16 maggio 2015

Je suis Salvini

Ieri in Umbria è stato contestato il grandissimo Matteo Salvini con slogan da caserma al limite del nonnismo e con sputi catarrali infettati con il virus dell'ebola. Il povero Salvini aveva chiesto che la sua partecipazione fosse presidiata da agenti di polizia in sua difesa per evitare subbugli comandati da quei facinorosi dei no global radical chic comunisti.
Alfano, sapendo di mentire, ha dichiarato che sono stati inviati 8500 agenti, in realtà, fonti la questura, erano 850, mentre altre fonti(quelle degli organizzatori)dicevano che non superavano gli 85 agenti. Mentre i manifestanti comunisti, hanno dichiarato che c'erano più agenti di manifestanti. Ma, essendo comunisti bugiardi, il dato è palesemente falsato.
I contestatori dei centri sociali(comunisti di natura e radical chic fino al midollo) volevano impedire a Salvini di dire la propria in merito alla situazione del paese. Un paese che, detta dal nostro grande statista, sta andando alla rovina a causa del contro-populismo e delle continue cialtronate del governo comunista(oddio affermazione al quanto azzardata visto che i comunisti son morti molti anni fa, ma tant'è).
Voleva esporre le sue idee tutt'altro che populiste a quei terroni di umbri, ma la loro terronaggine ha impedito al grande Salvini di dare voce alla stragrande maggioranza di suoi sostenitori che sono scesi in quel di Umbria per sostenerlo.
Tutta questa acredine deriva dal semplice fatto che Salvini(e la lega in primis) hanno denigrato i terroni definendoli sporchi e ignoranti. Li ha insultati anche in modo più pesante ma a noi sostenitori del grande Salvini, non ci frega niente e non le pubblichiamo, non perchè potrebbero dar ragione ai contestatori, ma perchè, loro, le strumentalizzerebbero. 
Per questa quisquilia, i comunisti dei centri sociali, hanno deciso di contestarlo trasformando la sua partecipazione un incontro di boxe senza esclusioni di colpi.
Due facinorosi le hanno prese di santa ragione per aver osato sputare saliva infetta contro Salvini. In ospedale i due contestatori hanno dichiarato che ciò che hanno fatto lo hanno fatto solo perchè Salvini gli stava sulle palle e non perchè ciò che aveva detto prima e che avrebbe detto dopo, fossero solo cazzate e prese per il culo del povero terrone nostrano.
Quando ho sentito la notizia al tg di regime non ci ho potuto credere. Poi mi sono informato meglio su internet su siti palesemente pro lega o comunque non comunisti(il male peggiore della nostra epoca, nonostante non esistano più da decenni)dove si diceva che Salvini, con il coraggio di un re giusto e nobile, ha porto l'altra guancia senza battere ciglio, nonostante gli avessero tirato addosso uova al metanolo e arance al botulino. 
E' proprio vero che esiste un'informazione di regime.
Come si faccia ad odiare quest'uomo non lo riesco proprio a capire. Troppa ignoranza in giro. 

venerdì 15 maggio 2015

Immigrati una razza da eliminare

Questi extracomunitari che vengono qui a rubarci il lavoro e le donne. Non possono rubarci anche le idee. Se vogliono delinquere tranquillamente, lo possono fare anche a casa loro. Perchè vengono a rubarci le poche cose sacre che abbiamo in Italia? Come il lamentarci continuamente anche quando stiamo bene, il vittimismo e le violenze.
Dovrebbero eliminarli appena sbarcano in Italia. In questo paese ricchissimo, talmente ricco che la disoccupazione non cresce mai più dell'1% l'anno(arrivando e superando anche il 30%) e dove le violenze domestiche aumentano solo perchè le donne non hanno un cazzo da fare tutto il giorno a causa del lavoro perso a causa degli extracomunitari e per vedere gente nuova, sono costrette a denunciare il compagno o il marito non violento?
Questa gente che pretende 75 euro al giorno(anche se ciò che pretendono forse è semplice accoglienza, ma shhh, i razzisti non vogliono sentirne parlare di accoglienza, per loro l'accoglienza è solo a casa degli extracomunitari mica in Italia?) e casa con wifi gratis.
Ma come si può fare ad aiutarli e non farli sbarcare in Italia? Semplice aiutiamoli a casa loro. Mmmmm quindi occorrerebbe stanziare fondi per aiutarli a casa loro. Ma dove si trovano questi fondi? Mmmm non ci sono fondi. Allora che si arrangino a casa loro. Normale no?
Le violenze continue e i furti ogni minuto. Colpa di questi extracomunitari che vengono a rubare a casa nostra, come se non bastassero i nostri connazionali che ogni giorno rubano pensioni di invalidità, pagano per passare la fila per visite specialistiche, che si inventano servizi fuffa per incriminare il crudele extracomunitario... Insomma, vogliono farci diventare razzisti anche se, in fondo, lo siamo già di nostro. C'è bisogno che vengano loro in Italia per farcelo capire?
Ah non siamo noi razzisti sono loro che ci fanno diventare!!!
Ultime parole di un razzista

La buona scuola

Il cattivone di turno degli ultimi giorni è Matteo Renzi. Un essere spregevole che vuole oscuraci con le sue capacità di persuasione apprese dal Re dei Re Silvio Berlusconi(con cui pare abbia avuto una tresca politica).
In confronto l'innominato era un santo. Da destra a sinistra tutti lo vogliono far fuori(alcuni anche fisicamente).
Ma possibile che nessuno lo possa fermare? E le scie chimiche che circolano in cielo che modificano il clima portando il mese di maggio a un susseguirsi di caldo e freddo? I grandi della Terra vogliono farci credere che sia normale(da oltre 100 anni fa così maggio, ne consegue che questi essere abbietti esistano da molto più tempo di quello che ci vogliono far credere) questo tempo assurdo. Invece no, è colpa delle scie chimiche che gli aerei di tutto il mondo rilasciano nell'atmosfera dietro a compensi stratosferici. 
Vogliamo parlare dei marò che nessuno difende più perchè il governo ha deciso di vendere il proprio debito all'India? Mica è per altro che non se ne parla è per questo.
E di Corona che sta ancora in carcere per due foto ne vogliamo parlare più approfonditamente? 
Queste sono domande a cui non vogliono dar risposte certe perchè vogliono tenerci all'oscuro dell'oscura verità che ci circonda. 
Possibile che nessuno lo veda? Solo i complottisti riescono a vedere ciò che sta accadendo? Solo loro capeggiati delle menti più eccelse dell'intero territorio terracqueo(gente che urla e insulta a squarcia gola, per dar ragione al detto che per farsi sentire occorre urlare anche se ciò che si dice sono solo cazzate) possono salvarci dalla nostra ignoranza e cecità...dalla loro basta non ascoltarli.

Non è populismo è realtà

Frase spiccia per dire cazzate a raffica senza alcun fondamento o prova a sostegno.
Come dire, se le scie chimiche non esistono perchè il clima cambia in modo repentino? Certo un cambiamento climatico è sempre colpa dell'uomo. In questo caso, anche se in modo marginale, lo è. Mi chiedo quali geni siano esistiti 100 anni fa, capaci di modificare il clima con poche nozioni in merito e strumenti rudimentali. Ma si sa, se dici a uno convinto del suo pensiero dove sono le prove, la risposta sarà:"...le prove ci sono, ma le grandi multinazionali non vogliono fartele vedere..."
Questa risposta da vita ad un'altra domanda, ma se così fosse, come cazzo fai tu a conoscere per filo e per segno il piano di queste multinazionali? Solo alla gente scema sono riuscite a nasconderlo?
Chissà, ai posteri l'ardua sentenza.

Lucarelli vs Bruzzone

Le novità della giornata sono davvero succose. Dopo l'attacco della Bruzzone, nota criminologa di cui si sa poco e niente a parte alcuni interventi di chirurgia plastica, contro la Raffaele, imitatrice eccentrica che sessualizza ogni suo personaggio(a detta della stessa Bruzzone che di sessuale non ha nulla...ok na cazzata...sprizza sesso da ogni buco) e che diverte tutti tranne le sue vittime. Tutte le donne imitate dalla Raffaele, si sono rese parte civile nel processo contro quest'ultima per eccesso di sessualizzazione dei loro personaggi. Ora, la lotta si sposta sul piano fisico della Bruzzone grazie alla super mega eroina del web Selvaggia Lucarelli(parente del noto presentatore? Non sarà un attacco indiretto perchè invidiosa del nome che porta? Selvaggia intendo)che mostra le immagini peggiori che il web abbia mai potuto vedere, la Bruzzone prima e dopo gli interventi di chirurgia plastica. Praticamente la hanno devastata nell'anima, ora vede sessualizzazione del suo personaggio ovunque, anche allo specchio. Fonti attendibili dichiarano che la Bruzzone abbia fatto causa ai produttori di specchi perchè, un giorno, vide riflesso sullo specchio del suo bagno una versione sessualizzata in modo eccessivo del suo viso. Spaventata è corsa subito dal suo avvocato di fiducia e ha denunciato il vetraio pervertito.
Ma la Bruzzone non è nuova a questi slanci di sobrietà non sessualizzata di questo tipo. Il macellaio sotto casa le chiese se voleva lasciare, ma lei disse, con perentoria voce profonda simile a quella di una pornostar, no lei mi sta sessualizzando, non voglio che lasci.

Trovata la cura contro l'omosessualità

Dopo anni di ricerche, preghiere e corsi di aggiornamento nei congressi super mega cattofascisti di tutto il globo terreste, lunare e inter-dimensionale, è stata finalmente trovata la cura contro l'omosessualità, una malattia che affligge circa il 10% degli uomini e delle donne puramente etero ma deviate da serie tv, baci in trasmissioni lobotomizzanti e riviste pseudo scientifiche che negano tale malattia. 

La cura è tanto semplice quanto banale, lavaggio del cervello con i dettami cattolici ogni 3 ore, per dieci giorni consecutivi. Se resisti allora finirai all'inferno, se ti converti all'eterosessualismo sarai salvo in eterno.
La cura in questione non ha alcun effetto collaterale, escludendo raptus omicidi contro coppie gay che si tengono la mano, insorgenza di invidia cronica verso gay dichiarati che vivono la loro vita tranquillamente e senza tabù, travaso di bile al sol sentir parlare di matrimonio gay e, molto raramente, congestione nasale, mal di testa, rottura di coglioni e dissenteria fulminante.

La cura si chiama: XILCUNNP