martedì 14 ottobre 2014

I 10 comandamenti nel 2014

Ecco i restanti 5 comandamenti:
6. Non avrai altro dio al di fuori di me. E questo comandamento è parecchio disatteso visti i tanti dei che vengono venerati in questi ultimi anni. Soprattutto quelli che sparano cazzate a raffica, senza senso e con una punta di qualunquismo che nemmeno la chiesa osa più usare.
7. Non nominare dio in vano.  A meno che, non ti pesti un dito del piede di notte a luce spenta nello spigolo del mobile, ti trovi in mezzo al raccordo in orario di punta, scopri tua moglie che se la fa col tuo migliore amico o quando un cretino ti taglia la strada mentre stai uscendo da un parcheggio mentre stai in doppia fila.
8. Ricordati di santificare le feste. A parte quelle del PD, forza Italia e di Beppe Grillo. Queste sono impossibili da santificare. Piuttosto ti suicidi. Soprattutto perché sei tu a pagarle.
9. Non commettere atti impuri. Questo(a parte le frigide, chi ha raggiunto la pace dei sensi e uno che ha perso la memoria dopo una scopata) ormai non lo rispetta più nessuno. Anche se molti non lo ammetteranno mai nemmeno sotto tortura.
10. Non dire falsa testimonianza.  Ah be, questo è rispettatissimo. Sopratutto se gli viene concessa la vita eterna...o quasi.

Beppe Grillo contestato a Genova

Oggi a Genova è arrivato Beppe Grillo a dar sostegno alla sua città, non come i soliti piddini che stavano li solo per contestare il grande salvatore della patria.
Ma chi li paga questi angeli del fango? Anche loro assoldati dalla casta per far finta di spalare melma e attaccare il nostro maestro di vita che, nonostante il gran successone del circo massimo, è rimasto umile e generoso? Sento aria di complotto. Anche voi la sentite? E avete ragione. La lobby degli immigrati ha inviato tanti uomini e donne extracomunitari per far credere che anche loro servono a qualcosa cosi che, noi italiani, non avremo più motivo di dire di mandarli a casa loro, come detto da di Maio e dai tanti gentisti italiani non razzisti(mica loro sono come forza Nuova e lega). Quando ha detto:" io non spalo il fango chiedilo a Renzie", aveva ragione da vendere. Perché il nostro grande leader(non leader, visto che i 5 stelle hanno solo la base ma non il leader) dovrebbe sporcarsi le mani e la sciarpa di seta? Mica è un grillino qualunque o un plebeo? 
Se non fosse per il grande Beppe che ha portato i giornalisti, chi avrebbe parlato di Genova in questi giorni terribili? I vari inviati dei vari Tg? Non credo.  C'erano già da venerdì, si potrebbe obiettare.  La verità che nessun Tg vi racconterà è che quei video e foto sono dell'alluvione di tre anni fa quando Beppe portò, minacciando di sguinzagliargli contro i vari di Battista e taverna, i giornalisti. Questa è la verità che troverete sul sacro blog appena Beppe tornerà da Genova e la notizia verrà rimpallata tra tutti i blogger seri ed onesti degli attivisti 5 stelle, gli unici che hanno le capacità e il coraggio di andare contro l'informazione di regime renziana (anche se Renzi sta al governo da meno di un anno e Beppe nostro dice che l'informazione è di regime da molto prima). Ovviamente,  oltre a farsi pagare dai suoi adepti, grillo, deve farsi pagare anche dai giornalisti che ha portato nonostante siano casta. Proprio perché sono casta devono pagare. Che poi i giornalisti li reputi inutili e dannosi è un altro discorso.
Per questi ed altri motivi, Beppe santosubbito, non deve essere criticato perché lui è il nostro salvatore.
E che non fosse potuto andare a Genova stando al circo massimo non è colpa sua. Mica ha il potere dell' ubiquita'? La cosa che poteva fare era quella di far finire la festa al circo massimo e precipitarsi a Genova il prima possibile.
Senza contare l'amore dei nostri meravigliosi ragazzi che hanno chiesto di fermare i lavori in parlamento per poter andare ad aiutare la città che ha dato i natali al nostro messia. Se poi la casta non ha voluto, la colpa non è mica loro. C'è chi dice che potevano spostare la festa e andare a Genova senza bloccare i lavori in parlamento. Ma come fai a spostare miglia di pecore... Ops... attivisti 5 stelle, senza creare problemi alla circolazione e impedirne la dispersione per i vicoli del circo massimo? Scherziamo?

Complottismo a 5 stelle

Ogni giorno esce fuori un nuovo complotto grazie anche alla frenesia dei tanti complottari che esistono al mondo. Ma è l'Italia il paese dove i complotti si moltiplicano, manco fossero organismi cellulari che si riproducono per osmosi. Il clou del complottismo esplode grazie a quei bravi ragazzi che stanno nel movimento penta complottari. Mi chiedo se abbiano la tessera della raccolta punti tipo il Conad,  sisa o esselunga,  che, per ogni complotto svelato (a prescindere che sia veritiero oppure no)gli si accredita un tot di punti. Mi chiedo quale sia il premio più ambito del loro catalogo in questo caso e se c'è distinzione di assegnazione punti in base al tipo di complotto. Ad esempio, per un complotto che riguarda Napolitano,  danno 10 punti e  se uno riguarda Cassano danno un solo punto? Ci saranno anche i punti negativi? Tipo, se fai notare che un grillino, tuo compare, dice una bufala complottara, ti tolgono punti? Chissà. Resta il fatto che questi complotti non hanno alcun riscontro nella realtà ma sono sostenuti solo da opinioni personali di pseudo esperti o casualità date per certezze inoppugnabili. Un po' come le cazzate che sparano i fanatici religiosi e non solo. Senza parlare di fantomatiche lobby che hanno in mano il destino del mondo. Ma essendo molte di queste contrapposte, per effetto della teoria atomistica, si respingono, lasciando tutto invariato. Ne consegue che, queste lobby, non hanno alcun valore reale se non quello di giustificare milioni di complottisti e miliardi di pensieri bacati nella testa dei paranoici complottari. Ma siamo sicuri che questi complottari siano tutti svalvolati? Ok che le patologie psichiatriche sono in aumento, ma questa sembra un'epidemia senza precedenti, solo la malaria fece così tante vittime, se poi teniamo conto del fatto che le malattie psichiatriche non sono infettive,  il mistero dilagante del Complottismo diventa sempre più difficile da dissipare. Ma va be, stiamo a guardare il capello?

A volte mi chiedo perché la gente abbia così tanto bisogno di notorietà, poi vedo spuntare come funghi tuttologi e programmi che basano la loro scaletta su questi personaggi e la risposta viene da se.

Ma la cosa più assurda, e che merita uno studio a parte, è il parto plurigemellare dei complotti nel sacro blog di Grillo. Si sprecano i complotti li. Il bello è che la fucina dei complotti pare inesorabilmente instancabile.

Ma cosa ci vogliamo fare? Far finta di ascoltarli e lasciarli cuocere nel loro brodo.
Cosa vuoi fare di più con uno che ti dice che le scie chimiche degli aerei servono a controllare la testa della gente tranne la loro. Se no non si spiega come sia possibile che loro siano riusciti a sfuggire al controllo delle scie chimiche stesse e a poterlo raccontare senza che nessuno glielo impedisse. Ok, qua, di sicuro, nascerà un altro complotto.