martedì 1 luglio 2014

Grillo a Strasburgo:"...l'Europa non deve più concedere fondi all'Italia. Finiscono tutti nelle tasche dei mafiosi..."

Grillo a Strasburgo dice no ai finanziamenti all'Italia, siamo tutti mafiosi. A no, non siamo tutti mafiosi, i fondi vanno tutti ai mafiosi. Il nostro mitico Beppe ci inebria con una nuova perla di saggezza. Non tutti gli italiani sono mafiosi ma solo quelli che prendono i finanziamenti UE e quelli nazionali. 

Il nostro eroe sa cosa alla ggente interessa e cosa no. Sono questi i temi da portare avanti, non altri meno gentisti come la disoccupazione, il debito pubblico sempre più alto e i suicidi per le tasse troppo alte. Ecco dove comincia il cambiamento, dal basso. Niente finanziamenti all'Italia(ma non era lui a dire che versiamo troppo all'Europa e che la stessa ci da poco più che briciole in cambio? Noooo, questo è un complotto, lui non voleva dire questo, voleva semplicemente dire che l'Europa è il male assoluto. No, mi sbaglio, voleva dire che la Merkel è il male. Credo. Boh, non so cosa intendesse dire, ma è irrilevante, voleva dire una cosa impegnata è molto gentista anticasta, quindi giusta) perchè i fondi finiscono nelle tasche della mafia. Dopo il denaro dello Stato italiano anche quello della UE va a finire li.

Dopo la denuncia(non si sa per quale gentista motivo) contro lo Stato italiano, la gggente, si aspetta una denuncia contro la mafia. Quella vera, non quella delle intimidazioni, delle uccisioni, delle minacce o delle stragi tipo quella di Borsellino e Falcone, no, la vera mafia sono le banche, gli economisti che manipolano tutti i dati relativi ai bilanci delle società quotate in borsa, i politici del PD(quelli del PDL sono solo stati sfortunati ad incontrare per la loro strada il PD, mica hanno fatto qualcosa di male al paese?Anzi hanno fatto di tutto per migliorarlo, è per colpa del PD se non sono riusciti a farlo) e tutti i loro sottoposti. Il PD è il male assoluto, è la mafia da combattere, mica tipi innocenti come Totò Riina. Nooo!!!!!! 

A breve ci sarà un'interrogazione parlamentare sulla possibilità di scegliere se condannare un politico solo se facente parte del gruppo PD o rendere obbligatorio l'arresto e la caduta dell'immunità in caso risulti politico del PD o che sia anche solo vicino a questo partito. 

Ora ci aspettiamo risultati come in Italia. E questo è solo l'inizio. Una delle prossime proposte sarà quella di obbligare l'Italia a restituire i contributi già concessi(ad esclusione di quelli concessi a grillini o del m5s o a loro riconducibili, perchè loro sono l'onestà fatta a persona, che poi ci siano amici di amici, parenti di parenti in parlamento, non vuol dire nulla). 

La generosità di Dibba

Oggi su TzeTze(con un nome così come fai a non essere convito della sua professionalità?), è uscita la notizia che il mitico Dibba(un grand'uomo, uno dei più attivi in...parlamento) ha risposto a chi gli diceva di denunciare i giornali che hanno riportato la notizia in cui si diceva che il fighissimo Dibba(anche più del Vanesio Scanzi) aveva proposto una legge per obbligare la ggente a mangiare vegano. 

Questi pseudo giornalisti, sono solo capaci a mettere in giro bufale di ogni tipo e genere. Anche il sacro blogger e i blog sottoposti lo fanno ma solo per far vedere alla gggente che sono persone serie. Non osate attaccare i blog di Grillo. Loro sono l'unico baluardo contro tutto e tutti. Contro Renzie(ops Renzi) e tutto il mondo politico.

La sua risposta magnanima è stata:"... non denuncerò nessuno perchè io sono il messia, chi non ha mai sbagliato, scagli la prima pietra, ed io, modesto all'ennesima potenza più di trabajio e Scanzie messi insieme, non la scaglierò..."

Sei un grande Dibbaaaaaa... forza sono tutti con teeeee... non mollareee maiiii... non mollareee maiiiii... :-)
#dibba, #m5s #tzetze 

Tragico evento. Movimento in lutto

Ieri notte muore Peppino trolly, un grillino che aveva al suo attivo 25.265 vaffanculo, 35.458 zombie e 54.856 "sei un troll". Ne danno notizia, straziati dal dolore, il sacro Blogger, tzetze, il fatto quotidiano(il necrologio è stato curato dal pacato travaglio e dal tutt'altro che vanesio, scanzi) e il controverso Tg la7(controverso perché non si sa se è con la gggente o con la casta). I parenti tutti(piddini) si sono limitati a una presa d'atto della dipartita dell'attivista. La moglie, addolorata(di nome ma non di fatto) ora si trova senza un vero uomo con profumo legnoso per casa(nemmeno prima tale uomo era tra i piedi, ma tanto va) è distrutta dal dolore. Con voce dimessa chiede a Beppe il legnoso di poter prendere il posto del marito così da poter finalmente trovare un vero uomo virile e legnoso. I compaesani hanno voluto fare una veglia per ringraziare il signore che se preso in cielo l'ennesimo coglione. 😜😜😜😜😜😥😥😥😄😄😄😄

Il complotto dei POS

Dal sacro blog:" i POS sono un complotto castista". "I POS servono solo ad arricchire le banche e i costruttori di POS". "Diciamo no ai POS...se un esercente o un professorone non ci fanno pagare in contanti, noi non dobbiamo pagare".

L'entrata in vigore della nuova legge, osteggiata in ogni modo possibile(dal vaffaparlamentare al siete tutti troll e professoroni) dai grillini, porta solo denaro nelle casse delle banche. Questo ormai è assodato. Ma quello che non sapete è che questa legge favorisce i produttori di POS(lo ha detto Grillo, quindi è vero). Più POS si producono e più denaro entra nelle casse delle banche(per l'affitto per le loro operazioni) e poi nelle tasche dei famigerati produttori di POS(il costo dell'apparecchio le banche lo devono pagare al produttore).

Questi personaggi oscuri che vivono all'ombra delle banche e dei poveri commercianti sempre più tartassati. Non importa che ci siano disonesti ed evasori in Italia(quelli mica sono i commercianti o i professionisti quali, medici, elettricisti, idraulici, etc.?) perchè, questi, sono solo politici ed amministratori pubblici. Nel privato siamo tutti onesti(lo dice Trabajio nel suo Fatto quantidiano). Lo ha ribadito a quella povera mentecatta che ha osato fargli notare che lui parla solo di notizie negative perchè ci sono solo quelle in giro(mica è lui che le cerca, sono loro a trovare lui). 

Ovviamente sono stati i pepputati a scovare questa notizia che hanno subito girato al FQ. Ora che l'inganno è stato svelato, vogliamo vedere come si comporta Renzi. Darà ascolto ai pepputati o farà orecchione da mercante? Ai postumi l'ardua sentenza.


Squadristi grillini contro lo strapotere delle lobby delle merendine

Alle 8:30 di stamattina, arriva nella redazione de Il giornalino della scuola(di una scuola media del basso Veneto) una delegazione di Grillini in erba esasperati dalle continue menzogne vomitate dal loro giornale. Hanno chiesto di parlare con i giornalisti che hanno osato caluniare il movimento 5 stelle(circoscrizione tal dei tali, numero imprecisato, meeting non si sa) scrivendo di imprecisate estorsioni a danno di bambini delle prime medie della suddetta scuola, perpetrato da attivisti del movimento minore 5 stelle, cosa non vera. "Quei cinque non erano minorenni ma maggiorenni fatti e... Strafatti. Anche la stampa minorile è assoggettata allo strapotere delle lobby delle merendine." questa l'accusa della delegazione. Per questo, i 4 attivisti più un deputato dell'aula magna dell'Istituto superiore di medicina alternativa(alternativa a cosa non si sa), hanno fatto irruzione nella redazione suddetta. Ai giornalisti è stato chiesto di ritrattare e pubblicare una smentita su ciò che era stato pubblicato fino a quel giorno. In caso contrario, incalzano gli attivisti, "rischiereste da 2 a 3 vaffanculo al giorno e una mendidazione sistematica nel sacro Blogggher nella rubrica: il giornalistino del giornino". 😄😄😄😄😜😜😜😜