domenica 26 ottobre 2014

Coerenza e ravvedimento

Negli ultimi tempi abbiamo assistito a ritratti di ritrattatori degni dei migliori politici degli anni 50. Ma qual'è la linea che separa il ravvedimento dal semplice volta faccia? L'esempio più lampante è mister travaglio che, dopo la lite con santoro, decide di uscire dal programma servizio pubblico per poi tornarvi non si sa per quale oscuro motivo.
Senza addentrarmi nelle motivazioni di tale gesto vi chiedo:
C'è un limite tra paraculismo e ravvedimento?

sabato 25 ottobre 2014

Cosa fare in caso di istruttori balordi

Anche se so già che su Yahoo avrei  il 2.000.000.000% di risposte in più, ci provo lo stesso a far una domanda qui. Datemi del recidivo. Ma va be.

Domanda: cosa mi consigliate di fare per far cambiare atteggiamento a uno stronzo di istruttore supponente e borioso?

A. Porto il camion in una zona isolata, lo pesto a sangue e poi dico che è stato lui a provocare lasciandolo più morto che vivo;

B. Gli rispondo a tono minacciando di dire in giro che mi tratta così perché non ho voluto fargli una pompa anche se non è vero(e visto il suo stile tipicamente checcoso sarà difficile dubitarne) ;

C. Dico a sua moglie(anche lei una mezza psicotica) che ci ha provato con me e io gli ho dato un bel due picche;

D. Ad ogni attacco isterico mi fermo in mezzo alla strada e gli dico che di checche isteriche ne ho avuto abbastanza.

Visti i precedenti, mi converrà scriverla pure su Yahoo. :-! :-! :-!

venerdì 24 ottobre 2014

Scoperto il cromosoma del #grillismo

Una ricerca dell'università di #Harvard in collaborazione con lo Smithsonian Institution, #Washington #DC, hanno condotto una ricerca scientifica e sociologica sul fenomeno del grillismo e sono riusciti a isolare il gene che rende un essere apparentemente sano è normale, grillino. Non è stato facile perché, molti ricercatori portatori di tale #gene passivo non reattivo si sono opposti strenuamente ponendo in essere atteggiamenti anti democratici al limite del denigratorio portando a favore della propria tesi, che grillino si diventa e non lo si è a causa di un gene sbagliato, il berloscunismo, il comunismo e per fino il cristianesimo. Ovviamente la comunità scientifica è divisa sulla valenza di questa teoria che, una volta per tutte, porterebbe alla ricerca definitiva di una cura contro il dilagante del grillismo,  anche se si cominciano a contare anche casi di #leghismo modificato che fa credere in una sorta di mutazione del grillismo patogeno iniziale. La ssn dice che non c'è da preoccuparsi, i casi di #grillismo studiati fino ad ora, riguardano un' esigua fascia della popolazione che si può difendere in modo sicuro e prevenire l'insorgenza di tale malattia genetica, soprattutto evitando luoghi in cui i grillini ormai cronici si radunano, evitando la frequentazione di determinati blog gestiti da personaggi che inneggiano al grillismo come unica soluzione contro ogni male e soprattutto evitare di ascoltare, vedere o leggere scritti del paziente 0 denominato #Beppe Grillo.
Per ogni problema, dubbio o risveglio del #grillismo, chiedete consiglio a un buon psicologo.

Sappiate che questo è un pezzo #satirico, che non esiste alcuna ricerca in merito e che se qualcuno, fin qui ci abbia creduto, si faccia visitare da uno bravo.

venerdì 17 ottobre 2014

Travaglio e il complotti di Renzi

Grazie ai fantasmagorici ragazzi del 5 stelle,  possiamo conoscere ogni singola scagazzata di mosca su ogni singolo parabrezza e finestra del mondo. Utilissimo e importantissimo. Ma questo già si sapeva. Il miracolo della tecnologia ha portato anche a questo, smascherare crimini contro l'umanità,  senza capire un cazzo di ciò che si legge e condividerlo con persone che ne capiscono ancora meno, un po' come fanno le sette con i loro adepti. Ma vogliamo parlare di questi geni della truffa smascherati da un gruppo di fanatici ancora più geniali? No.  Come dicono loro, cercate con Google e troverete ogni gesta dei gentisti d'assalto. La notizia che oggi mi ha più sconvolto è stata la lite tra papà travaglio e mamma Santoro. Non li ho mai visti ai ferri corti come ora. Noi figli del travaglio pensiero, siamo rimasti attoniti davanti a questa terribile e implacabile lite. È stata più devastante della lite tra Berlusconi e la Bindi. Molti più stracci, pentole e padelle son volate. E il nostro padre putativo(o puttaniere, visti i trascorsi col pd)ha deciso di lasciare mamma Santoro senza alcuna spiegazione. Ha fatto armi e bagagli e ci ha lasciato con la curiosità e la necessità di sapere cose che non sappiamo, a dirci cose da fare che non facciamo amare persone... che già amiamo, lo zio Peppe. Lo amiamo alla follia, nonostante al circo massimo abbia floppato alla grande e nonostante, nella città che gli ha dato i natali, lo abbiano contestato senza alcuna ragione. Lui li voleva aiutare chiedendo denaro a quelle sanguisughe dei giornalisti pagati dalla casta. Ovviamente noi amici di Peppe lo abbiamo difeso nonostante la cazzata di non spostare il circo massimo per andare ad aiutare i suoi concittadini che lo hanno preso a pesci in faccia. Ma non erano tanti, uno o due pagati dal PD come ci dice ogni giorno il sacro blog e tzetze che sono le uniche fonti attendibili,  tutto il resto è carta straccia. Ma ritornando a bomba, c'è chi dice (un cugino di mio zio che vive a Londra con la sua famiglia vicino alla casa bianca)che è tutta una manovra di Renzi per spodestare grillo e mettere al suo posto una marionetta più facile da controllare,  non si tratta di fede (troppo giovane) ma, udite udite? Silvio nostro signore Berlusconi. Visto che non riesce a smantellarlo dall'esterno ci prova dall' interno. Si sa che(anche se ha portato allo scempio l'Italia è sempre simpatico al nostro leader non leader, tra comici ci si capisce), Beppe nostro signore 2.0, ha una certa simpatia per Silvio e questo, come un cavallo di troia(uno dei primi complotti del mondo, dopo quello di dio contro il serpente), vuole entrare nel sacro movimento unto dal signore e contaminarlo con donnette allegre e indagati e mafiosi a gogo. Anche se quest'ultima ipotesi potrebbe essere accettata senza riserve, visto che i nostri amano più i mafiosi che il vostro presidente della vostra repubblica.  Come al solito divago (essere un fan a 5 stelle ti porta a divagare, come si dice, chi va col grillino impara a cazzeggiare). Dovete capire, voi casta, che l'informazione, quella seria, che i giornalisti, quelli seri, non sono in TV,  ma dietro uno schermo a mandarvi tutti a fanculo. Non ci ho altro da dire... forse.
#marcotravaglio, #m5s, #pd noto, #santoro, #serviziopubblico, #renzi

martedì 14 ottobre 2014

I 10 comandamenti nel 2014

Ecco i restanti 5 comandamenti:
6. Non avrai altro dio al di fuori di me. E questo comandamento è parecchio disatteso visti i tanti dei che vengono venerati in questi ultimi anni. Soprattutto quelli che sparano cazzate a raffica, senza senso e con una punta di qualunquismo che nemmeno la chiesa osa più usare.
7. Non nominare dio in vano.  A meno che, non ti pesti un dito del piede di notte a luce spenta nello spigolo del mobile, ti trovi in mezzo al raccordo in orario di punta, scopri tua moglie che se la fa col tuo migliore amico o quando un cretino ti taglia la strada mentre stai uscendo da un parcheggio mentre stai in doppia fila.
8. Ricordati di santificare le feste. A parte quelle del PD, forza Italia e di Beppe Grillo. Queste sono impossibili da santificare. Piuttosto ti suicidi. Soprattutto perché sei tu a pagarle.
9. Non commettere atti impuri. Questo(a parte le frigide, chi ha raggiunto la pace dei sensi e uno che ha perso la memoria dopo una scopata) ormai non lo rispetta più nessuno. Anche se molti non lo ammetteranno mai nemmeno sotto tortura.
10. Non dire falsa testimonianza.  Ah be, questo è rispettatissimo. Sopratutto se gli viene concessa la vita eterna...o quasi.

Beppe Grillo contestato a Genova

Oggi a Genova è arrivato Beppe Grillo a dar sostegno alla sua città, non come i soliti piddini che stavano li solo per contestare il grande salvatore della patria.
Ma chi li paga questi angeli del fango? Anche loro assoldati dalla casta per far finta di spalare melma e attaccare il nostro maestro di vita che, nonostante il gran successone del circo massimo, è rimasto umile e generoso? Sento aria di complotto. Anche voi la sentite? E avete ragione. La lobby degli immigrati ha inviato tanti uomini e donne extracomunitari per far credere che anche loro servono a qualcosa cosi che, noi italiani, non avremo più motivo di dire di mandarli a casa loro, come detto da di Maio e dai tanti gentisti italiani non razzisti(mica loro sono come forza Nuova e lega). Quando ha detto:" io non spalo il fango chiedilo a Renzie", aveva ragione da vendere. Perché il nostro grande leader(non leader, visto che i 5 stelle hanno solo la base ma non il leader) dovrebbe sporcarsi le mani e la sciarpa di seta? Mica è un grillino qualunque o un plebeo? 
Se non fosse per il grande Beppe che ha portato i giornalisti, chi avrebbe parlato di Genova in questi giorni terribili? I vari inviati dei vari Tg? Non credo.  C'erano già da venerdì, si potrebbe obiettare.  La verità che nessun Tg vi racconterà è che quei video e foto sono dell'alluvione di tre anni fa quando Beppe portò, minacciando di sguinzagliargli contro i vari di Battista e taverna, i giornalisti. Questa è la verità che troverete sul sacro blog appena Beppe tornerà da Genova e la notizia verrà rimpallata tra tutti i blogger seri ed onesti degli attivisti 5 stelle, gli unici che hanno le capacità e il coraggio di andare contro l'informazione di regime renziana (anche se Renzi sta al governo da meno di un anno e Beppe nostro dice che l'informazione è di regime da molto prima). Ovviamente,  oltre a farsi pagare dai suoi adepti, grillo, deve farsi pagare anche dai giornalisti che ha portato nonostante siano casta. Proprio perché sono casta devono pagare. Che poi i giornalisti li reputi inutili e dannosi è un altro discorso.
Per questi ed altri motivi, Beppe santosubbito, non deve essere criticato perché lui è il nostro salvatore.
E che non fosse potuto andare a Genova stando al circo massimo non è colpa sua. Mica ha il potere dell' ubiquita'? La cosa che poteva fare era quella di far finire la festa al circo massimo e precipitarsi a Genova il prima possibile.
Senza contare l'amore dei nostri meravigliosi ragazzi che hanno chiesto di fermare i lavori in parlamento per poter andare ad aiutare la città che ha dato i natali al nostro messia. Se poi la casta non ha voluto, la colpa non è mica loro. C'è chi dice che potevano spostare la festa e andare a Genova senza bloccare i lavori in parlamento. Ma come fai a spostare miglia di pecore... Ops... attivisti 5 stelle, senza creare problemi alla circolazione e impedirne la dispersione per i vicoli del circo massimo? Scherziamo?

Complottismo a 5 stelle

Ogni giorno esce fuori un nuovo complotto grazie anche alla frenesia dei tanti complottari che esistono al mondo. Ma è l'Italia il paese dove i complotti si moltiplicano, manco fossero organismi cellulari che si riproducono per osmosi. Il clou del complottismo esplode grazie a quei bravi ragazzi che stanno nel movimento penta complottari. Mi chiedo se abbiano la tessera della raccolta punti tipo il Conad,  sisa o esselunga,  che, per ogni complotto svelato (a prescindere che sia veritiero oppure no)gli si accredita un tot di punti. Mi chiedo quale sia il premio più ambito del loro catalogo in questo caso e se c'è distinzione di assegnazione punti in base al tipo di complotto. Ad esempio, per un complotto che riguarda Napolitano,  danno 10 punti e  se uno riguarda Cassano danno un solo punto? Ci saranno anche i punti negativi? Tipo, se fai notare che un grillino, tuo compare, dice una bufala complottara, ti tolgono punti? Chissà. Resta il fatto che questi complotti non hanno alcun riscontro nella realtà ma sono sostenuti solo da opinioni personali di pseudo esperti o casualità date per certezze inoppugnabili. Un po' come le cazzate che sparano i fanatici religiosi e non solo. Senza parlare di fantomatiche lobby che hanno in mano il destino del mondo. Ma essendo molte di queste contrapposte, per effetto della teoria atomistica, si respingono, lasciando tutto invariato. Ne consegue che, queste lobby, non hanno alcun valore reale se non quello di giustificare milioni di complottisti e miliardi di pensieri bacati nella testa dei paranoici complottari. Ma siamo sicuri che questi complottari siano tutti svalvolati? Ok che le patologie psichiatriche sono in aumento, ma questa sembra un'epidemia senza precedenti, solo la malaria fece così tante vittime, se poi teniamo conto del fatto che le malattie psichiatriche non sono infettive,  il mistero dilagante del Complottismo diventa sempre più difficile da dissipare. Ma va be, stiamo a guardare il capello?

A volte mi chiedo perché la gente abbia così tanto bisogno di notorietà, poi vedo spuntare come funghi tuttologi e programmi che basano la loro scaletta su questi personaggi e la risposta viene da se.

Ma la cosa più assurda, e che merita uno studio a parte, è il parto plurigemellare dei complotti nel sacro blog di Grillo. Si sprecano i complotti li. Il bello è che la fucina dei complotti pare inesorabilmente instancabile.

Ma cosa ci vogliamo fare? Far finta di ascoltarli e lasciarli cuocere nel loro brodo.
Cosa vuoi fare di più con uno che ti dice che le scie chimiche degli aerei servono a controllare la testa della gente tranne la loro. Se no non si spiega come sia possibile che loro siano riusciti a sfuggire al controllo delle scie chimiche stesse e a poterlo raccontare senza che nessuno glielo impedisse. Ok, qua, di sicuro, nascerà un altro complotto.

giovedì 9 ottobre 2014

I 10 comandamenti versione 2014

1. Non uccidere. Con Le dovute eccezioni: se il vicino rompe troppo i coglioni, se la moglie è troppo svestita, se lui/lei è gay.
2. Ama il prossimo tuo come te stesso. Eccetto, extracomunitari, gay, divorziati, presidenti della repubblica, senato, camera dei deputati e politici vari.
3. Non rubare. Ma non viene applicata alcuna sanzione in caso di: furto con scasso in casa di ricconi evasori, furto perpetrato ai danni di ladri di professione(quali politici, amministratori pubblici, capi di stato e capi di governo), truffa all'INPS(dichiarare di essere ciechi, invalidi al 100% e guidare autobus di linea in val padana nel periodo di nebbia che si può tagliare solo con il laser) , evasione fiscale per motivi personali(sono ricco e pure taccagno) e in caso di pizzo se chi lo subisce non denuncia.
4. Non desiderare la donna d'altri. Ovviamente non si considera peccato in caso di: imbruttimento della propria donna(passare dalla principessa sul pisello alla orchessa verde pisello) , trasformazione della propria nella mummia di tutancamon, quando parla solo dei suoi problemi come se i tuoi non contassero un cazzo, quando la mattina non è più miss Italia acqua e sapone ma somiglia in modo impressionante a elsa fornero dopo l'ennesimo pianto o quando le chiedi di Scopare e lei ti risponde col solito"... Ho mal di testa... ", e per ovviare con un'azione di mano devi per forza pensare a un'altra donna se no il mal di testa lo rischi tu.
5. Rispetta il padre e la madre. Soprattutto se non vi è un'eredità cospicua per poter vivere di rendita, per continuare a non cucinare, lavare i panni, per non dover avere pensieri e perché solo i tuoi genitori possono difenderti a spada tratta anche se combini una cazzata indifendibile, tipo violentare un ragazzino di 14 anni solo perché obeso.
La seconda parte prossimamente.

Bulli e diritti

Negli ultimi giorni sono successe cose indicibili e prive di senso. Dagli attacchi delle sentinelle in piedi ai diritti sempre più disattesi dei gay in Italia al ragazzino di 14 anni violentato con un tubo solo perché ritenuto diverso dagli altri.

Un ragazzino che ha avuto come unica colpa quella di essere obeso. Giustificare il comportamento di taluni ragazzi (tutti maggiorenni) è incomprensibile e inaccettabile. È anche colpa di questo atteggiamento accondiscendente che il mondo va a rotoli. Esagerati, è solo una ragazzata... Questa la giustificazione di parenti ed amici dei colpevoli. Certo, distruggere la vita a un ragazzino di 14 anni in gruppo dove lui è la minoranza e a cui non viene lasciata alcuna via di fuga, è da catalogare come semplice ragazzata, pazienza se il povero ragazzino ha dovuto subire l'asportazione del colon e dovrà passare una vita di merda. Lo stesso trattamento viene riservato ai più deboli a prescindere dalla colpa che hanno(secondo questi mostri ovviamente) e quando questi (o chi per loro) reagisce, si trasformano in vittime. Mi chiedo fino a quando tireranno la corda questi inutili esseri. Nemmeno un mi dispiace per il piccolo, nemmeno uno schiaffo morale hanno osato levare i parenti e gli amici di questi miserabili. Adesso essere diversi è diventata una colpa da lavare col sangue, come se la normalità fosse l'unica via da percorrere. Lo stesso discorso vale per quei personaggi sterili e privi di amore per il prossimo che si definiscono cristiani e cattolici. Bella gente quella, che invoca il diritto di offendere chiunque vada contro i loro dettami.

Ricordo male io o il loro padre diceva di accogliere chiunque e di amare tutti allo stesso modo? Visti i risultati sembra ovvio che tutto ciò sia stato disatteso dagli stessi che si definiscono cattolici osservanti.

Mi chiedo se valga la pena di vivere in un mondo dove o ti adegui o vieni emarginato. Che senso ha lottare contro questi mostri che si rigenerano ad ogni colpo infertogli?

Onestamente non lo so.


lunedì 6 ottobre 2014

Memorie di un neutrone

Tutti hanno diritto a vivere tranquillamente. Nessuno può imporre la propria volontà sugli altri. Ma, spesso e volentieri, questo concetto, viene stravolto in modo tale che chi che sia, ha il diritto di offendere chiunque per qualunque motivo, nonostante ciò sia deleterio per la pacifica convivenza trasformando il suo diritto ad esistere più importate di quello di chiunque altro.
Si dice che il mondo è bello perché  vario, allora perché cercare di cambiarlo ponendo paletti inutili e dannosi? Semplicemente perchè l’uomo ne ha bisogno. In caso contrario, l’anarchia, prenderebbe il sopravvento distruggendo qualunque forma di libertà individuale e collettiva.
Ma siamo sicuri che l’anarchia sia un male per questo mondo sempre più vicino alla fine? Per alcuni esponenti politici e non, sembrerebbe di no. L’anarchia è una forma di democrazia una tantum. Tutti ne possono beneficiare almeno una volta nella loro vita.
Trovo sconcertati gli atteggiamenti dei tanti che difendono questa o quella democrazia, definendola l’unica e la sola che possa funzionare. Come se la democrazia fosse un qualcosa di oggettivo applicabile in qualsiasi paese, cultura del mondo. Ogni variabile, in tal senso, è da mettere in conto per capire se una democrazia sia adatta al un paese piuttosto che ad un altro e fare in modo che non si  trasformi col tempo i dittatura.
La democrazia passa soprattutto dai diritti concessi e dai doveri richiesti. Un diritto che viene concesso non deve sovrastare un diritto già acquisito, specie se questo diritto non ha mai danneggiato alcun diritto di terze persone.
La tolleranza è una delle colonne che devono sostenere una democrazia. Ma quando questa fondamentale peculiarità viene a mancare, tutto ciò che su essa viene basato crolla come un castello di carte al vento.
Si pensa alla democrazia come collante tra le varie classi sociali. Forse è giusto come ragionamento, ma non può essere l'unico e solo. Può essere un additivo del collante, ma non l'unica sostanza che lo formi.
Oltre alla democrazia, ci vuole la cultura democratica, la tolleranza, la  lotta all' ignoranza e tanta pazienza.