mercoledì 23 luglio 2014

Notizie in libertà

Nell'ultimo mese è successo di tutto. Dallo sbarco sulla luna mai avvenuto alla separazione della coppia Pascale- Berlusconi.

Tutte notizie ghiotte è di importanza internazionale che fanno del nostro paese leader nel campo dell'informazione. 

La più importante è, ovviamente, quella riguardante il nostro eroe Cavaliere senza cavallo(a furia di usarlo con minorenni non minorenni nipoti di sceicchi, gli si è consumato), è rimasto senza cavallerizza. La Pascale ha lasciato il giovanile Berlusconi, per motivi a noi ignoti, sbattendo la porta e lasciando solo sia il Cavaliere che il povero Dudu. Ci si chiede che fine farà il nostro eroe(non Berlusconi, ma Dudu). La notizia ha sconvolto il 50% di Forza Italia e reso felice il restante 50%. Gli uomini dovranno sorbirsi le lamentele del povero cavaliere mentre le donne berlusconiane, potranno mirare al ruolo di cavallerizza a fianco...sopra...sotto al grande Cavaliere dei cavalieri.

Le altre, hanno un'importanza meno rilevante ma sempre degne di nota.

La notizia del falso allunaggio scoperto da uno dei grandi pentastellati, ha messo in crisi Intelligence americana e mondiale. Anche Renzi, dopo aver scoperto che, nel 1967, non avvenne l'allunaggio, decide di sguinzagliare i segugi dei servizi segreti italiani, per insabbiare tutto. Peccato che, secondo il pentastellato, l'allunaggio, avvenne 43 anni fa e non 45. Questo errore, ha portato il collasso del sistema bildbelger che è stato anche denunciato dagli stessi pentastellati, alla comunità europea. 

Ma la notizia che ha più destabilizzato il micro cosmo pentastellato, è stata quella del voto segreto. Ovviamente, i pentastellati, sono sempre coerenti con loro stessi. Se non si ha da nascondere nulla perchè votare col voto segreto? Giusto. Loro dicono che lo fanno per ostruzionismo. Ma se la loro linea è quella di votare contro, che senso ha un voto segreto? Si sa già cosa voteranno. Alla faccia della trasparenza. Chissà. Forse, col voto segreto, molti dei loro avversari voteranno contro? I cosiddetti franchi tiratori? In molte delle ultime votazioni palesi si son visti molti franchi tiratori. In pratica non cambia niente. Quindi mi chiedo cosa abbiano da nascondere i pentastellati(se si vuole seguire il loro ragionamento, se no sono semplicemente bipolari). 

Alla fine, Galan, pare verrà arrestato per lo scandalo del mose. Ovviamente hanno votato contro(al suo arresto) Forza Italia e a favore PD. Però, a quanto ci fanno sapere gli esponenti di Forza Italia, loro hanno votato con coscienza e non per partito preso come il PD. Mmmmm tutti compatti? Nessuno ha avuto il ben che minimo dubbio? Strano. E' un partito molto particolare. Riesce a votare compatto nonostante la coscienza individuale. 

Concludiamo con la notizia Shock...cca riguardante Salvini il segretario della Lega Nord. Non si alleerà con partiti/movimenti pro gay. Wow. Per quale motivo? A saperlo. Forse perchè vuole essere lui la prima donna? Non vuole nessuno che possa contrastare la sua mascolinità legnosa(lagnosa direi)? Mi sa tanto dell'ennesimo che ha paura del diverso perchè ne è attratto e non sa come scrollarsi di dosso questo sentimento. Dai Salvini, fai coming out, nessuno ha dubbi sulla tua mascolinità, più che altro sulla tua intelligenza, ma questo è irrilevante. L' intelligenza non ha sesso e orientamento sessuale. 

O. C. 


domenica 6 luglio 2014

penta stars è le 5 imperdibili cazzate della settimana

#gente, #grillo, #legnoso, #m5s, #MoniaBenini, #BeppeGrillo, #DeboraBilli, #Dibattista


Questa settimana è stata piena di impegni per il grande movimento che non si muove. Intanto, dal nido di quella cocorita che è il movimento 5 stelle, escono dichiarazioni(più cazzate che dichiarazioni) a camionate. Vista la mole di cazzate che escono da questo egocentrico movimento, ho dovuto scremare all'osso  tali dichiarazioni. 
Al quinto posto la proposta di legge sulla possibilità di vietare o meno il consumo di carne nelle mense dei bambini ,e più in generale, nella vita di tutta la popolazione. Ok, questa fa troppo ridere, non è possibile che qualcuno possa aver concepito una proposta del genere. Sapendo chi l'ha partorita, c'è poco da stare allegri. 
Interessante proposta non proposta. In parole povere questa proposta di legge non vieta alcun che, semplicemente consiglia di ridurre il consumo di carne e variare il menù delle mense. E per dire questo ci voleva una proposta di legge? A quando il divieto non divieto di usare l'acqua calda solo quando necessario? 

Al quarto posto Monia Benini che, oltre ad altre cazzate, ha dichiarato che le nozze gay le paga la finanza internazionale e che tutta questa attenzione per la situazione gay sia dovuto a questo. Vorrei ricordare che di diritti dei gay, negli ultimi 30 anni, se ne è parlato parecchio a prescindere. Che poi le istituzioni se ne siano lavate le mani, questo è un'altro discorso. Ma dire che se ne parla solo perchè la finanza internazionale paga(poi per quale motivo lo farebbe? Per attirarsi le ire dei paesi omofobi? Per farsi seppellire di insulti dai vari rappresentati religiosi? Chissà di che si fa sta tizia per spararle così grosse)mi pare una stronzata alla Grillo. Ma va be, cosa aspettarsi da gente del genere?
Al terzo posto quella moderatissima e gentista della Debora Billi responsabile comunicazioni m5s. Ovviamente è normale che un rappresentate politico dica cazzate e che le ritratti,ma questa li batte tutti. E' riuscita a far incazzare un sacco di gente sia sparando una minchiata(che come dice lei non è riuscita a trattenere, se fa così anche con le scorregge immagino il clima torbido che creerà in ascensore ogni volta che mangia fagioli)sia cancellandola e scusandosi pochi minuti dopo. La frase incriminata è questa:" E' morto il Giorgio sbagliato", riferendosi a Giorgio Napolitano e alla morte di Giorgio Faletti. La cosa grave è che non hanno alcun senso del pudore e del ridicolo. Cosa credeva che nessuno avrebbe aperto bocca? E meno male che è esperta in comunicazione(di rutti forse).

Secondo posto va al grande capo che con il doppio carpiato e triplo salto mortale sui fondi destinati all'Italia è riuscito a dire tutto e il contrario di tutto.
"Non date fondi all'Italia perchè vanno a finire nelle tasche di tre regioni e nelle tasche della mafia, camorra e ndrangheta." Oltre a non sapere che l'Italia è formata da 20 regioni e che, in media, tutte chiedono questo genere di finanziamenti, come fa a dire una cosa del genere se quando è stato in Sicilia e al sud ha dichiarato che la mafia non esisteva? E la cosa più assurda è che nessuno gli fa notare le sue contraddizioni nel suo splendido movimento ultra democratico. Mah, o nel movimento sono tutti sopiti o sono completamente fatti per non vedere queste contraddizioni. 


Il primo posto va agli attivisti del movimento che ogni tre per due riescono a difendere l'indifendibile facendo centinaia di salti mortali carpiati ad ogni singolo commento. 
"...la vecchia politica è composta da ignoranti che non hanno nemmeno una laurea...""... i cinque stelle sono quasi tutti laureati..." "...che cavolo dici, non sono tutti laureati...molti non sono nemmeno diplomati...""...che vuol dire, con il grado di insegnamento che c'è in Italia anche i laureati sono degli asini...". Come passare dall'essenzialità della laurea alla sua completa inutilità. 
"...hanno sbagliato? E allora?..." "..ha detto una cazzata e tu li difendi ancora?..." "...certo non sono di quelli che non li manda a fanculo...""...come se mandate chiunque la pensi diversamente da voi a fanculo..."
C'è ne sarebbero tanti ma non vogliamo che si gasino troppo.

sabato 5 luglio 2014

Il ballo della Billi

Oggi l'ennesima figura di merda da parte del mitico movimento 5 stelle, tra un po' li dovranno chiamare il movimento delle 5 cazzate stellari. Questa volta è toccato alla sempre verde Debora Billi comunicazione dei M5S, muore il povero Giorgio Faletti e lei come se ne esce? con la frase:".. Peccato che sia morto il Giorgio sbagliato". Non so se questa si fa di crack o di maria(non la de Filippi) avariata, cancellare il messaggio e chiedere scusa in seguito, ha valore quanto un calcio in culo al figlio tre giorni dopo che se ne è andato di casa. Questa vuole essere spiritosa con sta bella uscita, invece ha fatto la figura della peracottara. Ma ci rendiamo conto a chi hanno affidato la comunicazione il movimento? Senza parlare del deficiente che l'ha pure difesa esordendo con:"...che ipocrisia...chi non ha mai augurato che un politico morisse?.." Può darsi, ma se lo dice un cittadino qualunque, lascia il tempo che trova perchè dettato, magari, dalla disperazione; se a dirlo è un politico o una persona che rappresenta politici, non è accettabile. Non è accettabile per il semplice fatto che rappresenta diverse persone e non è detto che tutti la pensino come lei in merito. Ma poi a che pro dire una cosa del genere? Giorgio Faletti e Giorgio Napolitano sono due personaggi completamente diversi che hanno fatto percorsi diversi. E come mettere insieme la Clerici e la Ferilli. 

Ipocrisia o meno, augurare la morte a qualcuno è da stolti. Mi chiedo se a questo cretino succedesse la stessa cosa come reagirebbe. Come reagirebbero se augurassero la morte a loro amici o parenti che hanno commesso degli errori? Immagino la reazione pacata. Come no. 
E' semplice rispetto verso il prossimo. Va be perchè chi li difende cosa dice? Che se lo merita. Il commento più assurdo è stato:"..ha sbagliato ma io li seguirò ancora di più...non sono di quelli che li manderanno afanculo..." si ma cosa centra con una critica verso una persona che ha detto una cazzata? Poi chiediamoci perchè i nostri figli sono dei delinquenti e a pagare le conseguenze di una bocciatura, ad esempio, siano gli insegnanti e non gli alunni. Se sono questi i futuri(o attuali)genitori, Dio c'è ne scampi. 

venerdì 4 luglio 2014

Nuovo attacco al m5s

Dal sacro Bloggghe nuovo attacco di un piddino contro un inerme attivista 5 stelle. Ora stanno davvero esagerando. Almeno non mostrino la tessera di partito x non essere riconosciuti... Non lo hanno fatto? Allora lo aveva tatuato da qualche parte? No? Allora si è dichiarato in modo palese. Come facciamo a fidarci di questi piddini che sono solo dei bugiardi patentati e dei troll? Dobbiamo credere al grande Beppe che li riconosce a fiuto.

Peppe Grillo:"mai più in tv, ci ha fatto perdere voti".

Il gran Capo della fiera opposizione ha deciso di calarsi le braghe e di tornare, con le pive nel sacco, nel suo mondo dorato. Dove nessuno lo può attaccare direttamente, dove tutti i suoi sudditi lo venerano all'inverosimile. La tv lo ha distrutto, lo ha sconfitto. Credeva di vincere, di essere il più forte di tutti, ma non ha tenuto conto del variegato mondo che gira attorno alla TV che sia essa di stato o privata. Ha creduto che imbambolare i telespettatori fosse facile come inebetire 4 fanatici internettiani. 
Bella batosta eh??!! Ora raccoglierà i cocci e darà la colpa, come al solito, a qualcuno che non sia lui o il suo staff. Perchè lui non sbaglia mai, sono sempre gli altri a fare errori. Se dice cazzate la colpa e di coloro che non glielo hanno impedito, mica sua che le ha dette. Ma la cosa più disarmante è il fatto che ci sia gente che lo difende a spada tratta. Agli inizi poteva essere accettabile e comprensibile, ma ora no. E' stato lui a voler rientrare in TV, è stato lui a fare le regole del gioco e poi a eluderle. Eppure c'è gente che lo difende, dicendo che ciò che fa lo ha fatto per l'Italia. Quale Italia? Quella che ha insultato negli ultimi giorni all'estero? Questa Italia? La stessa che detesta perchè non lo ha fatto vincere? 
 Ah certo, difende l'Italia, da chi? Di sicuro non da coglioni come lui.

Beppe Grillo e gli occhiali legnosi

Il boss delle torte...no, quello è un altro. Il boss dei 5 stelle, Beppe mega-galattico uomo legnoso Grillo, ha sfoggiato il suo nuovo look gentista. Con giacca e cravatta e quel tocco in più che lo rende fashion e gentista allo stesso tempo. Cosa? ma i suoi  occhiali firmati. Da chi? Da lui ovviamente. Ora attendiamo le auto autoribaltabili, case che si condonano da sole con un software ideato dalla Casaleggio associati e l'anti diffamazione 3D che impedisce alla casta di denunciare chiunque offenda uno che non sia del movimento o che non ne faccia parte anche alla lontana. Il massimo del gentismo. Niente più obbligo di condonare case, nessuna condanna in caso di omicidio colposo e soprattutto, nessuna querela contro il magnifico Grillo per diffamazione.  

Il grande Dibba e le proposte gentiste

Oggi, sul profilo Google+ del Grande Dibba è apparsa la proposta di legge da lui scritta e ideata per ridurre il consumo di carne. Il nostro ragazzo ha, come sempre, fatto una proposta utile e sempre attuale per aiutare noi poveri cittadini indifesi. Questa proposta, in sintesi, non obbliga nessuno a modificare il proprio stile di vita, ma lo consiglia solo. Ci voleva una proposta di legge per questo? Certo. Senza si potrebbe dire che il grande Dibba scriva solo sciocchezze e non faccia nulla per il paese. 
Che vi siano altri temi da esaminare è da "benaltristi", e il legnoso Dibba, non è un benaltrista, anzi è gggente. E lui è gentista al 100% visto che aiuta i disoccupati che tentano il suicidio dando loro la possibilità di sentire le sue fregnacce...ops...opinioni gentiste. 
Ma scherziamo? Lui è gggente anche se questo significa andare contro la casta che vuole aiutare i disoccupati anche in altro modo non solo con una telefonata psicoanalitica da gentista. 

giovedì 3 luglio 2014

Dibba VS Monti


Oggi sul blog imparziale e gentista Tze Tze è apparsa una foto in cui il nostro eroe Dibba indica l'abominevole uomo delle fedi. Il pluripremiato premier per un giorno disgraziato Mario Monti, etichettandolo, gentistamente, come ladro e assenteista. Ovviamente le assenze del Dibba, non contano. Le sue assenze sono giustificatissime perchè hanno valore genista, non castista come quelle di Monti. Vogliamo scherzare? Ma questo è niente in confronto alle tantissime proposte di legge fatte dal grande Dibba. Ne ha fatte? Quante?Boh. Non importa quante siano, ciò che conta è il loro contenuto. Mmmm, l'ultima proposta ha la volontà di rendere non obbligatorio l'obbligo di far mangiare carne nelle scuole, variare il menù delle stesse mense(ma non lo fanno già?) e rendere meno carnivori i bambini e meno condizionatili dalle scie chimiche. 
Lui si che sa cosa è meglio per il nostro paese, non certo il professorone delle banche. Senza parlare dei tanti scempi fatti dalla casta e dal super castone Mario Monti. Non Possiamo giocare con i sentimenti dei tanti paladini della giustizia, stile Saint Seiya, che vogliono solo il nostro bene. Almeno loro non devono seguire una donzella inutile che si fa prendere a calci in culo ad ogni stagione. Non è possibile. Ci vuole un uomo duro e puro come il Grande Beppe che dia ai suoi cavalieri un vero senso di maschio legnoso. Non come Saori che ha scelto un ghei come cavaliere di Andromeda. Un vero macho tipo il grande Dibba o Di Maio(domanda un po' ot, ma sono stati scelti in ordine alfabetico o per merito?Mia ingenua curiosità. Ovviamente per merito), loro si che sono dei condottieri. Dopo i centinaia di salvataggi al telefono del grande Dibba e le tante bufale scoperte dal mitico Di Maio(peccato che molte siano state contro sbugiardate; ma è irrilevante come cosa), loro dovevano essere scelti da Atena per proteggerla, non quei cinque disgraziati privi di esperienza(non vuol dire nulla che nemmeno i pentastar non ne abbiano), loro sono stati scelti dal sacro blog, dall'alto dei cieli, sono la versione coatta dei Gold Saint. Vuoi mettere le cloud dorate con quelle di bronzo? Oddio, alla fine, I Saint scelti da Atena hanno fatto un culo tanto ai 12 cavalieri d'oro in 12 ore. Ed in più hanno sconfitto il Saint di Gemini, un avversario che valeva doppio e per di più, loro, erano in fin di vita. 

Tergiversare non è corretto nei confronti del grande Dibba. Il nostro eroe del giorno, che non ha mai commesso un errore in vita sua(a parte quello di credersi un Dio in terra, quello è concesso solo al grande Beppe).

Dibba e il suicidio sventato

Dopo una lunga ed interminabile fila agli sportelli della S.I.P., siamo riusciti a scoprire una delle tante conversazioni tra il grande Dibba e uno dei tanti che tentano il suicidio a causa della crisi. Uno di questi è un personaggio che mai immaginereste. Un pelato con gli occhiali, ex capo ora a spasso per la città di Roma in cerca di lavoro e sull'orlo di una crisi depressiva. Per ovvi motivi di privacy, lo chiameremo E. L. 

Di fianco una foto ricostruita al computer in base ai dati estrapolati dalle varie conversazioni intercorse tra E.L. e Dibba. 
Il generoso Dibba(nonostante il cazzeggio in parlamento) ha trovato il tempo di rispondere alle lamentele del cittadino non pentastellato(perchè, per il grande Dibba, non importa la tua nazionalità, ciò che conta è che tu sia un caso disperato da cavalcare come uno tsunami). Lo ha consolato con le sue storie assurde sulla trans alpina incontrata in Russia, le canne che si fa prima di scrivere un post e del fatto che per lui uno vale uno(se non lo contraddici, in caso contrario, vali un cazzo). Lui è un grande è riuscito a salvare un altro innocente dalla depressione con le sue innumerevoli capacità psicotiche e al suo senso di embolia...ops...empatia e al grande fascismo...ops...fascino che sprizza da ogni poro. 

Sei tutti noi. Grande Dibba, salvaci da noi stessi e non lesinare aiuti come fanno Renzie e la casta.

Ennesimo attacco alla famiglia tradizionale

Ancora attacchi alla famiglia tradizionale da parte di associazioni gay. Vogliono distruggere il matrimonio con le loro pretese, i nostri predicatori e la nostra chiesa hanno ragione da vendere nel definire i gay contro natura. Che il matrimonio sia in crisi per altri motivi(disoccupazione, lavoro instabile, tradimenti, violenze et.)è irrilevante. Sono tutte invenzioni delle lobby gay che vogliono mettere a tacere la voce della giustizia e della tolleranza(perchè i cattolici tollerano tutti a prescindere, ma tollerano meno quelli che minano le loro credenze, ma questo è un dettaglio marginale) morale. Cosa pretendono i gay? che gli si dia un bambino in adozione? Che gli si dia la possibilità di sposarsi senza che questo mini in alcun modo, l'istituto del matrimonio? Ma scherziamo? Anche se, di fatto, non cambia nulla il matrimonio tra persone dello stesso sesso non è accettabile, ancor meno se questo porterebbe stabilità allo stesso(come se i matrimoni etero durassero tutta la vita).

Ma poi che schifo vedere due uomini o due donne che si baciano per strada. Ma dobbiamo sorbirci queste schifezze e farle subire ai nostri figli? Soprattutto a scuola e in tv? Vogliamo che i nostri figli vengano assoggettati alla teoria del gender? No. Non vogliamo. Il bullismo a scuola va combattuto in modo soft, denigrando in famiglia i gay e farli pestare a scuola, perchè, tanto, essere gay è una deviazione mica un'inclinazione naturale. Dobbiamo insegnare ai nostri figli l'intolleranza verso il diverso specie se questo mina, in qualche modo, la solidità morale dei cattolici. Che poi, gli stessi cattolici, stuprano, violentano, pestano, denigrano il prossimo è un dettaglio trascurabile. Che il matrimonio stia andando letteralmente a puttane(a prescindere dal fatto che sia possibile o meno celebrare quello omo)è solo il punto di vista delle lobby gay, mica è un dato di fatto??!! Questo è l'indottrinamento della teoria del gender. Non sono i cattolici che sparano cazzate, siete voi gender che interpretate male ciò che gli alti esponenti del clero dicono. Senza contare le trasmissioni su uccisioni, violenze e stragi in famiglie etero e sposate mandate in onda in tv a qualsiasi ora, anche nella cosidetta fascia protetta. Ma questo conta poco. L'importate che il diverso venga preso a bastonate sia verbalmente che 
fisicamente.

Le sentinelle hanno ragione a manifestare questo orrore. Vogliamo davvero che un bambino viva in una famiglia omogenitoriale felice e contento che lo ami alla follia, che darebbe la vita per il pargolo? Davvero vogliamo togliere questi bambini dagli orfanotrofi, che, comunque, di amore ne hanno poco da offrire per ovvi motivi? Ma siamo sicuri che il piccolo pargolo abbia bisogno di una famiglia che lo ami? No. Il pargolo ha bisogno di due genitori(padre e madre)sposati e che possano procreare. Se sei sterile rischi che la tua non sia considerabile come famiglia tradizionale. 
Il fatto che stiano in piedi ed in ordine, denota una volontà di omologarsi alla maggioranza. Giusto. Anche Hitler, Mussolini, Putin etc., la pensano esattamente così. Che poi abbiano fatto stragi sono solo congetture. E' disinformazione. Che poi alcuni esponenti di destra si stiano aprendo al riconoscimento delle coppie di fatto, la dice lunga sulla coerenza cattolica. Ma siamo sicuri che stiano davvero aprendo? Non credete a tutto ciò che leggete o ascoltate, loro si stanno aprendo per poi insabbiare tutto. Sono dei geni. Vogliono distruggere la legge sulle coppie di fatto come hanno fatto, astutamente, con l'odiosa legge contro l'omofobia. Noi siamo più avanti(come Grillo e i suoi). Mica possiamo condannare chi offende, pesta, ammazza in nome di un' ideologia becera e priva di senso come quella omofobica. Gli omofobi sono da capire, perdonare e lasciar fare. 

Lo sappiamo tutti come andrà a finire.

martedì 1 luglio 2014

Grillo a Strasburgo:"...l'Europa non deve più concedere fondi all'Italia. Finiscono tutti nelle tasche dei mafiosi..."

Grillo a Strasburgo dice no ai finanziamenti all'Italia, siamo tutti mafiosi. A no, non siamo tutti mafiosi, i fondi vanno tutti ai mafiosi. Il nostro mitico Beppe ci inebria con una nuova perla di saggezza. Non tutti gli italiani sono mafiosi ma solo quelli che prendono i finanziamenti UE e quelli nazionali. 

Il nostro eroe sa cosa alla ggente interessa e cosa no. Sono questi i temi da portare avanti, non altri meno gentisti come la disoccupazione, il debito pubblico sempre più alto e i suicidi per le tasse troppo alte. Ecco dove comincia il cambiamento, dal basso. Niente finanziamenti all'Italia(ma non era lui a dire che versiamo troppo all'Europa e che la stessa ci da poco più che briciole in cambio? Noooo, questo è un complotto, lui non voleva dire questo, voleva semplicemente dire che l'Europa è il male assoluto. No, mi sbaglio, voleva dire che la Merkel è il male. Credo. Boh, non so cosa intendesse dire, ma è irrilevante, voleva dire una cosa impegnata è molto gentista anticasta, quindi giusta) perchè i fondi finiscono nelle tasche della mafia. Dopo il denaro dello Stato italiano anche quello della UE va a finire li.

Dopo la denuncia(non si sa per quale gentista motivo) contro lo Stato italiano, la gggente, si aspetta una denuncia contro la mafia. Quella vera, non quella delle intimidazioni, delle uccisioni, delle minacce o delle stragi tipo quella di Borsellino e Falcone, no, la vera mafia sono le banche, gli economisti che manipolano tutti i dati relativi ai bilanci delle società quotate in borsa, i politici del PD(quelli del PDL sono solo stati sfortunati ad incontrare per la loro strada il PD, mica hanno fatto qualcosa di male al paese?Anzi hanno fatto di tutto per migliorarlo, è per colpa del PD se non sono riusciti a farlo) e tutti i loro sottoposti. Il PD è il male assoluto, è la mafia da combattere, mica tipi innocenti come Totò Riina. Nooo!!!!!! 

A breve ci sarà un'interrogazione parlamentare sulla possibilità di scegliere se condannare un politico solo se facente parte del gruppo PD o rendere obbligatorio l'arresto e la caduta dell'immunità in caso risulti politico del PD o che sia anche solo vicino a questo partito. 

Ora ci aspettiamo risultati come in Italia. E questo è solo l'inizio. Una delle prossime proposte sarà quella di obbligare l'Italia a restituire i contributi già concessi(ad esclusione di quelli concessi a grillini o del m5s o a loro riconducibili, perchè loro sono l'onestà fatta a persona, che poi ci siano amici di amici, parenti di parenti in parlamento, non vuol dire nulla). 

La generosità di Dibba

Oggi su TzeTze(con un nome così come fai a non essere convito della sua professionalità?), è uscita la notizia che il mitico Dibba(un grand'uomo, uno dei più attivi in...parlamento) ha risposto a chi gli diceva di denunciare i giornali che hanno riportato la notizia in cui si diceva che il fighissimo Dibba(anche più del Vanesio Scanzi) aveva proposto una legge per obbligare la ggente a mangiare vegano. 

Questi pseudo giornalisti, sono solo capaci a mettere in giro bufale di ogni tipo e genere. Anche il sacro blogger e i blog sottoposti lo fanno ma solo per far vedere alla gggente che sono persone serie. Non osate attaccare i blog di Grillo. Loro sono l'unico baluardo contro tutto e tutti. Contro Renzie(ops Renzi) e tutto il mondo politico.

La sua risposta magnanima è stata:"... non denuncerò nessuno perchè io sono il messia, chi non ha mai sbagliato, scagli la prima pietra, ed io, modesto all'ennesima potenza più di trabajio e Scanzie messi insieme, non la scaglierò..."

Sei un grande Dibbaaaaaa... forza sono tutti con teeeee... non mollareee maiiii... non mollareee maiiiii... :-)
#dibba, #m5s #tzetze 

Tragico evento. Movimento in lutto

Ieri notte muore Peppino trolly, un grillino che aveva al suo attivo 25.265 vaffanculo, 35.458 zombie e 54.856 "sei un troll". Ne danno notizia, straziati dal dolore, il sacro Blogger, tzetze, il fatto quotidiano(il necrologio è stato curato dal pacato travaglio e dal tutt'altro che vanesio, scanzi) e il controverso Tg la7(controverso perché non si sa se è con la gggente o con la casta). I parenti tutti(piddini) si sono limitati a una presa d'atto della dipartita dell'attivista. La moglie, addolorata(di nome ma non di fatto) ora si trova senza un vero uomo con profumo legnoso per casa(nemmeno prima tale uomo era tra i piedi, ma tanto va) è distrutta dal dolore. Con voce dimessa chiede a Beppe il legnoso di poter prendere il posto del marito così da poter finalmente trovare un vero uomo virile e legnoso. I compaesani hanno voluto fare una veglia per ringraziare il signore che se preso in cielo l'ennesimo coglione. 😜😜😜😜😜😥😥😥😄😄😄😄

Il complotto dei POS

Dal sacro blog:" i POS sono un complotto castista". "I POS servono solo ad arricchire le banche e i costruttori di POS". "Diciamo no ai POS...se un esercente o un professorone non ci fanno pagare in contanti, noi non dobbiamo pagare".

L'entrata in vigore della nuova legge, osteggiata in ogni modo possibile(dal vaffaparlamentare al siete tutti troll e professoroni) dai grillini, porta solo denaro nelle casse delle banche. Questo ormai è assodato. Ma quello che non sapete è che questa legge favorisce i produttori di POS(lo ha detto Grillo, quindi è vero). Più POS si producono e più denaro entra nelle casse delle banche(per l'affitto per le loro operazioni) e poi nelle tasche dei famigerati produttori di POS(il costo dell'apparecchio le banche lo devono pagare al produttore).

Questi personaggi oscuri che vivono all'ombra delle banche e dei poveri commercianti sempre più tartassati. Non importa che ci siano disonesti ed evasori in Italia(quelli mica sono i commercianti o i professionisti quali, medici, elettricisti, idraulici, etc.?) perchè, questi, sono solo politici ed amministratori pubblici. Nel privato siamo tutti onesti(lo dice Trabajio nel suo Fatto quantidiano). Lo ha ribadito a quella povera mentecatta che ha osato fargli notare che lui parla solo di notizie negative perchè ci sono solo quelle in giro(mica è lui che le cerca, sono loro a trovare lui). 

Ovviamente sono stati i pepputati a scovare questa notizia che hanno subito girato al FQ. Ora che l'inganno è stato svelato, vogliamo vedere come si comporta Renzi. Darà ascolto ai pepputati o farà orecchione da mercante? Ai postumi l'ardua sentenza.


Squadristi grillini contro lo strapotere delle lobby delle merendine

Alle 8:30 di stamattina, arriva nella redazione de Il giornalino della scuola(di una scuola media del basso Veneto) una delegazione di Grillini in erba esasperati dalle continue menzogne vomitate dal loro giornale. Hanno chiesto di parlare con i giornalisti che hanno osato caluniare il movimento 5 stelle(circoscrizione tal dei tali, numero imprecisato, meeting non si sa) scrivendo di imprecisate estorsioni a danno di bambini delle prime medie della suddetta scuola, perpetrato da attivisti del movimento minore 5 stelle, cosa non vera. "Quei cinque non erano minorenni ma maggiorenni fatti e... Strafatti. Anche la stampa minorile è assoggettata allo strapotere delle lobby delle merendine." questa l'accusa della delegazione. Per questo, i 4 attivisti più un deputato dell'aula magna dell'Istituto superiore di medicina alternativa(alternativa a cosa non si sa), hanno fatto irruzione nella redazione suddetta. Ai giornalisti è stato chiesto di ritrattare e pubblicare una smentita su ciò che era stato pubblicato fino a quel giorno. In caso contrario, incalzano gli attivisti, "rischiereste da 2 a 3 vaffanculo al giorno e una mendidazione sistematica nel sacro Blogggher nella rubrica: il giornalistino del giornino". 😄😄😄😄😜😜😜😜