lunedì 31 marzo 2014

Cinque buoni motivi per farsi...una cazzo di risata

Che dire, non tutti sanno cosa sia l'ironia, tanti altri vedono l'ironia come qualcosa da contrastare, specie se quest'ultima viene usata contro una determinata persona, gruppo sociale, personaggio famoso, etc. L'insulto diventa l'arma con cui affondare chi, di questi personaggi, se ne fa beffe ironizzando sulle loro debolezze o sulle loro eccentricità, portandole all'eccesso. Quando fai battute brutte, insensate, per nulla divertenti, l'interlocutore(almeno di solito) esordisce con un:"... non m'ha fatto ridere..." oppure "... che cazzata..." o ancora "...che cazzo dici...", ma quando uno utilizza l'insulto gratuito e va sul personale, la cosa è davvero patetica. Ma va beh, nessuno può piacere a tutti e nessuno può far ridere tutti allo stesso modo. Ma almeno l'educazione la si deve avere. Ma si sa, certa gente va in paranoia quando viene attaccato(anche in modo bonario) un loro idolo. Attaccare in modo violento denota solo uno scarso autocontrollo e, soprattutto, insicurezza proporzionale all'attacco. 

Comunque, di seguito troverete una serie di buoni motivi per ridere, banali, originali, interessanti, insulsi? No problem. L'importante è capirsi.

1. Prendersi troppo sul serio è deleterio alla lunga.


Quando leggo commenti su certi argomenti, onestamente, mi cadono le braccia. "...quella troia è una stronza che deve essere ammazzata a pugnalate alla figa..." ok, quella povera donna ha ammazzato suo figlio, lo ha torturato fino alla morte, ma uccidendola mica riporti in vita quel povero essere? Cazzo l'eccesso di pancia che c'è in questo mondo è davvero esagerato. Poi, magari, dal vivo, fa il cagnolino. Ci manca solo il guinzaglio nella bocca e tante moine per portarli a spasso. Ma va beh, succede. Magari è giustificabile...forse... ma riempire di insulti una persona solo perchè ha buttato una cartaccia al di fuori del secchio dell'immondizia, mi sembra al quanto esagerato. No? Adesso appena vedo uno che spaccia droga lo pesto a sangue perchè fa buttare le siringhe nel contenitore dell'umido e non in quello dei medicinali ai suoi clienti. Reazione esagerata? Ne dubito!!
2. Ridere allunga la vita.

Sicuramente allungherà la vita, ma di sicuro non farà ridurre le rughe. Studi clinici(quelli fatti dalle donne ogni volta che ridono e, guardandosi allo specchio dicono che ridono troppo e che le è spuntata una zampa di tirannosauro Rex) dicono che ridere fa aumentare le rughe. Eppure le tartarughe non ridono praticamente mai, ma di rughe ne hanno più di un gruppo di centenarie messe insieme. Se dovessero stirare le rughe delle tartarughe, dei draghi di comodo e di altri rettili/anfibi simili, potrebbero fare borse per 50 anni.  Per fortuna che ridere fa allungare almeno la vita. Dopo una certa età, ridere, viene automatico ogni volta che si guarda il proprio partner nudo!!:-) Oddio non è che chi invece è giovane non rischia una risatina isterica da parte del suo partner nudo. Ma, anche se succede, bisogna riderci su.:-)

3. Ridere è segno di felicità. 

Dipende. A volte si ride per isteria. Guarda quella donna grassa ti assomiglia? Ditelo a una donna che è grassa, o vi prendere a randellate con il maxi mattarello e vi stende come come un treno in corsa, oppure comincia a ridere in modo sguaiato e quasi terrificante che ti fa rivalutare la Bambola Chuky. E ti fa chiedere se è meglio darsela a gambe o soccombere lottando come Ken il Guerriero. Sicuramente è segno di felicità ridere. Di solito si ride perchè si è felici o quanto meno non si è tristi. Ridere stando tristi non è certo normale. Li si va sul patologico. 

4. Far ridere il prossimo aiuta l'autostima.

D'accordo questo può essere anche vero, però spalmarsi sull'asfalto ogni tre per dure perchè non si guarda dove si va, aiuta l'autostima ma distrugge il fisico. Ok l'autoironia ma ci vuol un minimo di autocontrollo. Avrai il morale alle stelle, ma continuando a sfracellarti a terra per far ridere la gente, andrai tutto intero all'altro mondo. E questo non è proprio il massimo per la salute. Va bene l'umorismo fisico ma senza polverizzarlo(il fisico). Ma non bisogna esagerare nemmeno con quello parlato. Il rischio che nessuno ti aiuti, se stai affogando, è molto alto. Diciamo che ci vuol misura un po' in tutto. Anche nel far ridere il prossimo. Ma sopratutto, si deve saper far dire il prossimo. Dire una cazzata e ridere di ciò(ed essere l'unico) non è molto incoraggiante per l'autostima, a meno che non si è egocentrici allora vale tutto. :-)
5. Una risata guarisce tutte le ferite.

Ovviamente solo quelle lievi. Se si fa un incidente stradale di sicuro una risata non aiuta moltissimo. Anche se per dir la verità, le ferite le guarisce più il tempo che le risate, ma chi sene frega.  :-) 
Questo era l'ultimo motivo e non mi è venuto altro in mente!!:-) 


                                                                                   



domenica 30 marzo 2014

Cinque buoni motivi per votare il nuovo centro destra

Il nuovo centro destra alle elezioni comunali di Modena danno un'idea del nuovo che avanza. L'affermazione di Giovanardi è emblematica:"...io sono il cambiamento..." Si lui è il cambiamento(passare dalla padella alla brace è sempre un cambiamento, doloroso, ma sempre cambiamento è). Possiamo dire che, negli anni, sono cambiati parecchio, son passati dal puttaniere incallito Berlusconi al "bacchettonismo" e all'"anti-famigliofobia" dei giorni nostri. Un bel passaggio. Nonostante i vari esponenti prediligano la famiglia etero a priori, non si capisce l'accanirsi contro le famiglie arcobaleno. Come se queste ultime potessero minare in qualche modo la famiglia per antonomasia. E' difficile da capire visto che noi siamo famigliofobici(termine coniato da Giovanardi). 

Comunque cominciamo, anche se a noi famigliofobici ci stano sul cazzo, a stilare questa nuova classifica.

1. Difendono la famiglia eterosessuale.

Si sa, la famiglia etero è l'unica ed inequivocabilmente vera famiglia, le altre sono solo delle pseudo-famiglie create ad arte dagli eterofobi per distruggere la famiglia formata da uomo donna e bambini. Certo che se dovessimo tenere conto di tutte le violenze, i maltrattamenti ai bambini, pedofilia, maschilismo, disordini psicologici del nucleo famigliare e i continui divorzi non ci sarebbe affatto bisogno di altre forme familiari riconosciute dalla legge per mettere in crisi quella etero. Ci riescono benissimo da soli.

2. Combattono in tutti i modi i diritti dei gay.

Loro hanno tanti amici gay che la pensano come loro. Già come se la deficienza avesse colore politico o orientamento sessuale. Il fatto che molte coppie gay possano avere diritti paragonabili a quelli delle coppie etero può minare la solidità della famiglia tradizionale. Infatti le famiglie etero si sfasciano perchè i gay chiedono più diritti, mica per incomprensioni interne alla famiglia, a diverbi continui tra i coniugi e tra genitori e figli, perdita di valori fondamentali, mancanza di lavoro, mancanza di aiuti da parte dello stato e fine dell'amore tra i coniugi. Queste sono solo conseguenze mica i motivi cardine del disfacimento della famiglia tradizionale. 

3.  Vogliono che la religione abbia più spazio.

Abbia più spazio? Un'ora a settimana a scuola, una radio dedicata, una rete televisiva che parla solo di loro, i tanti spazi nelle altre reti televisive la domenica, non bastano? Troppo poche. Poveri, la religione sta perdendo adepti e iniziative atte a minare la loro cultura retrograda sono da distruggere sul nascere. Mica vogliamo che i nostri figli possano avere un'idea diversa di famiglia o che l'essere LGBT sia da considerarsi normale.Nel frattempo, la chiesa, dice no a denunciare atti pedofili da parte dei vescovi. Paura di ledere la privacy delle vittime. Privacy delle vittime? Devono denunciarlo alla magistratura mica dirlo a reti unificate a tutto il mondo o farlo annunciare all'angelus del papa? Però questo rientra nella loro logica morale(contorta ma sempre logica è). Come quella che, parlare di educazione sessuale nelle scuole è da evitare per non traumatizzare i piccoli pargoli di 13-14 anni.

4. Amano tutti e difendono i diritti di tutti.

 Come la Chiesa, anche loro, amano alcuni più di altri. Loro non sono omofobi, intolleranti, ingerenti, retrogradi o intellettualmente scorretti. Loro sono il nuovo che avanza. Se non partivano era molto meglio.

5. Hanno valori incontestabili.

Come fai a contestare valori che non esistono?

Oceano C.

sabato 29 marzo 2014

Cinque buoni motivi per odiare Beppe Grillo e il movimento 5 stelle

Questa è stata la classifica più difficile da redigere. Ovviamente perchè ho dovuto fare ricerche rigorose, oltre che sul sacro blog, nei vari blog "certificati" dal grande sovrano di Grillopia o Pentaland(nel sacro blog c'è ancora la votazione in corso per decidere il nome del nuovo stato appena vinceranno le europee) Grillo. Ma è stato tutt'altro che facile. Nonostante le reticenze da parte dei dissidenti, non avendo alcuna intenzione di tradire il grande imperatore Grillus(pena la scomunica definitiva con atto notarile davanti al web designer del sacro blog) una seconda volta, sono riuscito a farmi dare(per vie traverse) i documenti segretati dal Saint Grillus Casaleggus I, in cui vi erano pochissime righe scritte col sangue dai dissidenti sopravvissuti alla Grillo's escalation lanciatagli contro dai 4 Gold Saint sopravvissuti all'ultima guerra sacra. 

Ok, sto divagando ecco a voi i 5 buoni motivi per odiare Grillo il magnifico e il suo splendido ed operoso staff:

1. Grillo non è un capo politico e il movimento 5 stelle non è un partito .

Onestamente non sembra nemmeno un capo-comico, capo-cantiere o capo...c'è da sposatà 'a macchinaaa... Ma va be, ci pensano i suoi sottoposti a fare i gran capi. De che non si sa, ma lo fanno(anche contro il parere dell'associazione psicologi e psichiatri italiani, americani ed inglesi. Quelli russi, però, hanno dato parere favorevole).  E la seconda parte fa sorgere una domanda spontanea:" che cazzo sono?" Loro sono superiori a tutti, ai vecchi e ai nuovi partiti. Loro sono il nuovo che avanza. Se rallentano e si fermano, nessuno se ne accorge. Che esistano? Che si muovono? No che sono il nuovo. Son 20 anni che sto nuovo avanza. Cambiano i personaggi ma, sto nuovo, non invecchia mai(c'è da preoccuparsi?)

2. Non esiste democrazia tra loro e dentro di loro.

Eresiaaaaa. Uno vale uno e Dio vale per tutti(scopaaaa). La democrazia in questo part.... movimento(intestinale colico) c'è e come. Democraticamente ti mandano tutti a fanculo all'unisono se alla base(di cosa non si sa) non vai più bene. Dal demente che gli offre la cena/pranzo o semplice colazione al all'altissimo, immensissimo, integerrimo, dalla moralità indiscussa(perchè se ci provi rischi la scomunica a vita via web da parte sua e a rotazione di tutti gli altri) Re Grillo I. Ma queste sono quisquilie. Vogliamo credere ai giornalisti cagnolini al guinzaglio della casta(fino a poco tempo fa, una cosa del genere, la diceva Berlusconi delle tv e dei giornali, che, secondo lui, erano tutti in mano alla sinistra. Come dire, l'originalità, Grillo, l'ha proprio mandata a fanculo da tempo)o alle trasmissioni manipolate con le scie chimiche? Ma noooo. Solo il sacro blog dice verità assolute(smentite nell'arco di 30 secondi dalla loro pubblicazione, ma questo è un dettaglio) e anche il sacro fatto quotidiano(anche se è stato declassato a carta igienica per pulire il culo ai cavalli della scuderia del grande mitico capo dei capi, non Riina, ma poco gli manca).  

3. Perchè ha portato alla luce la triste storia dei troll pagati dalla casta.

Soprattutto dal PD(partito depressivo, in senso patologico). Ci hanno rovinato la festa con questa rivelazione imprevedibile(più che a noi ai tanti paranoici che credono alla nostra esistenza). Ormai il PD assume solo attori usciti dagli actor studios di Piddinia(non Padania, li solo veri dementi) per fare i troll e noi poveri troll piddini della prima ora, ci ritroviamo disoccupati e sputtanati su tutti i siti e giornali più importanti ed autorevoli, in primis sul sacro blog(il più autorevole di tutti). Troveranno, con loro magnanimità, la forza di perdonarci e magari di assumerci tra i loro troll di fiducia(vista la nostra esperienza, potremmo aiutarli ad essere meno sgamabili)? ;-P

4. Sono solo degli urlatori privi di contenuti.

I grillini? Urlatori? Quei gentiluomini che se dici che il loro movimento è razzista ti mandano a fanculo alla prima sillaba? Quegli uomini e quelle donne che se facessero una gara con Sgarbi vincerebbero senza nemmeno partecipare? Che dicono solo verità assolute e certificate(dal sacro blog, ma sempre certificate sono)? No a questo non posso proprio crederci. Non hanno fatto un cazzo? Non diciamo cazzate, loro hanno fatto tantissimo(casino inutile). Si sono opposti a determinate leggi a sfavore del popolo sovrano(ehm ma non è questo che deve fare l'opposizione?) hanno proposto leggi e scritto emendamenti a leggi apparentemente truffaldine(di nuovo, ma non è questo che dovrebbe fare l'opposizione?), sono saliti sopra il tetto delle istituzioni ad urlare(come al solito cazzate) in difesa dei cittadini(questo sono sicuro che non è nelle mansioni dell'opposizione), attaccare le istituzioni nel parlamento(forse questa è una consuetudine dell' opposizione, ma lo è anche della maggioranza? Sono anche nella maggioranza?mah), smascherano gli altarini della casta(che, ovviamente, vengono sputtanati puntualmente dalla stessa casta). 

5. Perseguono solo interessi personali.

E questa come la smentisco. Neanche partendo da Adamo ed Eva riuscirei a dire che è una falsità!! ;-)

Cinque buoni motivi per essere un troll(ops attivista) grillino

Partiamo dal presupposto che un troll grillino non è un troll ma un semplice attivista(nel senso che, ogni tre per due, cerca di attivare il cervello fallendo miseramente).

Ovviamente il troll grillino, ops attivista, per essere considerato tale, deve avere queste caratteristiche, in caso contrario è un attivista,ops troll, piddino:
- legge solo il fatto quotidiano e il sacro blog(tutto il resto è spazzatura);
- fa copia incolla di ogni attività del sacro blog senza verificare la veridicità delle stesse;
- se Grillo fa una strage loro dicono che era solo un incidente;
- se i Saint Grillo's dicono o fanno cagate alla stregua degli altri parlamentari, sono giustificati;
- ogni post di Grillo, per loro, è legge(anche se molti suoi post sfidano non solo le leggi degli uomini ma anche quelle della natura umana);
- ogni tre per due dicono:"...vergognaaaaa...vinciamo noiiiii...siamo tutti onestiiii...vi cacceremo tuttiiii...tutti a casaaa..." insomma cretinate del genere.
- ma soprattutto, postare notizie pro-pentastellati su pagine che parlano di tutto fuorchè di politica, Grillo, grillini o di qualunque altra cosa che rientri nell'argomento politica e affini.

E ora veniamo ai 5 buoni motivi per essere un troll, ops(aridanghete)attivista grillino:

1. I grillini trolleggiano gratis.

Infatti i proventi vanno tutti al Grande tempio di Grillo.

2. Nessuno li può definire disonesti ed opachi.

Forse non li possono definire disonesti a livello pratico, ma di sicuro non si può dire che siano onesti a livello intellettuale.

3. Nessuno del gruppo li costringerà a cambiare sponda se loro non lo vogliono(a patto che si ravvedano).

Come no.Infatti i dissidenti se ne sono andati di loro propria volontà, senza conseguenze e senza attacchi personali. Anzi, gli han fatto pure tanti complimenti. Mandarli a fanculo è un complimento per un grillino. Dargli del ladro doppiogiochista è il massimo della stima da parte di ogni grillino che si rispetti.

4. Possono dire cazzate a raffica senza che nessuno del  gruppo dica alcunché.

Ciò che conta è che le cazzate siano corredate di link al sacro blog senza censure, in caso contrario, si potrebbe pensare che siano scritte da un troll piddino. La cosa importante è che i link che vengono postati siano tutti contro Renzi(il male assoluto) e pochi ma blandi nei confronti di Berlusconi(l'ex male assoluto).

5. La democrazia nei loro commenti è decisamente lampante.

A chi è cieco e sordo. Beh cacciare dei dissidenti è sintomo di democrazia assoluta. Se uno dei tanti ti sta sul culo metti in moto la macchina del fango contro codesto "dissidente" e democraticamente verrà mandato a fanculo.

:-)

Cinque buoni motivi per essere un troll del PD

In attesa del post sui cinque buoni motivi per odiare Grillo e il suo movimento(vista la difficoltà di trovarne) vi propongo 5 buoni motivi per essere un troll piddino. 

1. Perchè ci paga la casta un tanto a post.

Lo ammetto, sono un troll piddino che adora trollare nei post pro-grillo e pro-pentastellati. Pagano benissimo. Con il denaro ricevuto dal mio trollare ho comprato una casa nuova per la barbie, una spider usata per Hulk e un terreno pieno di rifiuti tossici per le tartarughe ninja. 
Non dovete credere a me, ma ai Saint Grillo's. Sono loro che hanno scoperto il mio gioco di trollatore incallito e mi hanno denunciato alle autorità del grande Tempio di Grillonia. 

2. Essere un troll piddino ha tanti vantaggi.

Soprattutto quello di avere un cervello funzionante. Perchè, per essere un troll, occorre essere un minimo intelligenti per far fessi tutti i grillini in giro per il web, e super intelligenti per far fesso Dio Grillo pentastar. Un altro vantaggio(dal sacro blog della divinità Grillo) è economico. Come detto sopra, ci pagano un tanto a post contro i Saint Grillo's. In questo caso, purtroppo, perderò tutto quello guadagnato fin'ora perchè sto scrivendo un post pro-Grillo & Co.. Ma per la mia conversione al grillismo questo ed altro. 

3.Un buon motivo è quello di mettere in crisi i grillini meno intelligenti.

Ok, sono pochissimi(fonte il sacro blog)ma vuoi mettere la soddisfazione di fargli credere di essere un grillino duro e puro e poi smerdarli in ogni loro post accusandoli di aver creduto a un troll? Per di più piddino?

4. Siamo da per tutto.

Secondo il sacro blog e i blog minori dei Saint Grillo's, siamo in ogni dove. Ma ciò che non vi dicono, per paura che vi spaventiate, è che siamo anche dentro ogni grillino della terra. E questo potrebbe minare la stabilità del movimento(come se da soli non facessero già un buon lavoro). Non è il Gold Saint Casaleggio e/o la divinità Grillo a comandare il movimento, ma sono gli spectre-troll piddini come me a gestire il grande tempio grillino. Ci prova a marginare la nostra marcia al potere ma noi spectre-troll, siamo più forti e lo stiamo distruggendo dall'interno. Chi credete abbiano fatto dimettere i dissidenti? Non certo il mite Grillo o l'affabile Casaleggio. 

5. Pagati per non fare un cazzo.

Ovviamente, noi spectre-troll piddini, non è proprio vero che non facciamo un cazzo dalla mattina alla sera. Anzi, vedendo gli squilibri nel movimento facciamo tanto. Certo che anche i grillini ci aiutano parecchio con le loro uscite alla "do cojio cojio". Ma noi siamo più forti e riusciamo a fargli fare quello che vogliamo. anche Grillo sta cedendo al nostro potere. Aveva detto:" mai un'intervista a tv o giornale nazionale". Siamo stati noi a fargli fare l'intervista alla 7(rete che per il sacro testamento redatto dalla divinità Grillo, doveva chiudere)dal nostro gancio Mentana. Quindi anche noi qualcosa la facciamo!!;-)


A breve, 5 buoni motivi per essere un troll grillino(si partirà delle calende greche).

:-)

venerdì 28 marzo 2014

Cinque buoni motivi per amare Beppe Grillo e il movimento 5 stelle

Difficile questa nuova classifica. Troppi sono i buoni motivi per amare Grillo e il suo movimento. Ho dovuto fare una scremata dei migliaia di motivi per amarlo e li ho condensati in soli cinque anche se non è stato affatto facile. :-)

Cominciamo.

1. Il motivo principale per cui amare Grillo e i suoi è la sua grande capacità comunicativa. 

Lo so, urlare, insultare, gongolare degli errori degli altri, spacciare notizie semi vere o addirittura del tutto inventate, mandare a fanculo in continuazione e sparare cazzate a raffica non è proprio comunicazione, ma per il guru lo è e quindi perchè contraddirlo(non voglio certo essere scomunicato, o peggio, minacciato dai suoi tanti fan)?

2. L'alta capacità di convogliare, nel suo movimento, menti eccelse e grandi personaggi comunicativi.

Certo vedendo certi commenti nei social network non si direbbe. I commenti più comuni sono di stampo fascista, ma è solo una teoria dei tanti piddini che vogliono affondare il movimento. Vogliamo parlare del grande Rocco Casalino? Il tanto amato(quanto odiato...più odiato che amato) ex gieffino? Un tipo alla mano che se l'è presa con quella comunista/pro-casta/invidiosa/piddina/priva di scrupoli/anti cinque stelle della Bigniardi, solo perchè aveva osato chiedere al camerata Di Battista info sul padre fascista(orgogliosissimo di esserlo, non si sa sulla base di cosa). Non dimentichiamoci di Crimi e del suo ultimo attacco a Grasso sulla decisione di sospendere una seduta al senato. Che scandalo. La risposta di Grasso non si è fatta attendere. Pubblicata direttamente sulla pagina di Crimi che, cosa alquanto strana, non ha battuto ciglio. Senza andare tanto lontano, vogliamo parlare dei tanti sostenitori in rete che, si e no, hanno la 3° media(presa a calci in culo, aggiungo io)? Son diventati i "copiancollisti" del movimento. Uno dei sottoposti del grande Dio del Web dice una minchiata colossale e i suoi sottoposti fanno un copia-incolla facendolo girare per la rete. Ma queste sono invenzioni dei troll piddini pagati dal loro partito per mettere i bastoni tra le ruote ai Saint Grillo's. Troll piddini, finitela di rovinare il grande lavoro del mitico, immortale, giusto, privo di interessi(mica come Berlusconi)privati e trasparente(come la carta igienica dopo l'uso) Grillo.

3. Perchè Grillo e il suo movimento sono la nostra salvezza.

Per parafrasare il mitico Grillo dal "tantissimo non di parte" Mentana: se Grillo e i 5* sono i nostri salvatori, mi chiedo se, chi li ha voluti, non fossero fatti di antrace.

4. Sono trasparenti come l'aria.

Si, come l'aria in una tempesta di sabbia nel deserto del Sahara. Ma visto che questa verrà interpretata male, ve la spiego meglio, sono "trasparentissimi" come una lastra di cemento. Ovviamente... traspirante(va bè dai è simile a trasparente).:-)

Quest'ultimo motivo è stato il più difficile da scremare.

5. I pentastellati sono tutti onesti fino al midollo.

Cazzo. Si sono fatti trapiantare il midollo direttamente Dal Dio Grillo in persona? Wow

A breve i 5 buon motivi per odiare Grillo & Co., per questi ultimi la scrematura sarà molto più facile. Seeee

;-)

giovedì 27 marzo 2014

Cinque buoni motivi per farsi una sega al giorno

Per spezzare la monotonia di post sulla politica, ecco un post che non centra un cazzo con la politica... oddio centrare forse... va bè, non centra nulla... e che cazzo... andiamo avanti

1. Farsi una sega, specie la mattina presto, aiuta l'autostima. Siamo positivi la mattina...almeno un po'. D'accordo, non aiuta l'autostima. Stare li come un deficiente di fronte ad uno specchio a menarsi il cazzo con una rivista, o peggio, un video porno sul cellulare, fa alzare tutto tranne l'autostima. Ma va be.
2. Rafforza i muscoli di mano e braccia. Per i giovani bastano solo i due muscoli per l'operazione, per gli over anta, ci vuole l'aiutino della pillola blu(da non confondere con le caramelle lassative, si rischia di far sforzare un muscolo parecchio involontario).
3. Una sega al giorno leva il medico di torno. Si è tirata parecchio. Ma visto che il medico mi sta sul cazzo perchè non farsela? Ciao bello. Eccomi!!! Scusi dottore ho già dato stamattina, grazie lo stesso!:)
4. Se si riesce a superare una al giorno, eviti le malattie sessualmente trasmissibili dovute da incontri promiscui in qualche locale sperduto nei confini del Vaticano, a meno che non ci si sega in un parcheggio pieno di siringhe usate, profilattici pieni di girini morti e prostitute che te lo menano vicino alla passera(passera, vongola aperta a 180 gradi piuttosto).
5. Sei un donatore di sperma e questa pratica ti aiuta a centrare il bicchiere per il prelievo di girini vivi(vivi, dipende, ma diciamo non ancora defunti).

;-)

Cinque buoni motivi per non votare alle politiche europee

E dopo i 5 buon motivi per votare alle europee, vediamo i 5 per non votare:

1. Tanto sono tutti uguali, a nessuno frega un cazzo dei cittadini(frase ripetuta fino alla nausea da quelli che hanno poche idee e confuse o son disfattisti).
2. Per evitare la monotonia della presa per il culo degli altri stati europei. Basta Borghezio e la Zanicchi, per il resto della nostra vita, come macchiette nel parlamento europeo.
3. Dare una mano ai 5 stelle a non farsi sgamare a livello internazionale.D'accordo, li hanno già sgamati il giorno che Grillo ha detto:" mai in tv...la 7 deve chiudere..." e poi fare un'intervista da Mentana,( va bè intervista, un comizio)dove? Su la 7.
4. Evitare la delusione della vincita al PD(negli ultimi anni, vincere, sembra essere peggio di un calcio sulle emmorroidi che la cosa migliore che gli potesse capitare). Oddio, Renzi sarà anche un grande comunicatore, ma Berlusconi non riuscirà mai a superarlo se non cambia registro. Prima fare e poi annunciare, non sei Dio che, dopo l'annunciazione, ha portato a termine la sua opera grazie allo spirito santo. Ok, non addentriamoci in questioni religiose di cui, noi anti-clero, non conosciamo nulla.
5. Quinto, ma non meno importante, motivo, evitare a Berlusconi di farsi eleggere per vie traveste(non è un errore) e dover restare nei panni di donna per 5 anni e non poter toccare con mano le montagne e le colline delle colleghe europarlamentari. D'accordo che ha fatto una marea di cazzate, ma punirlo in questo modo mi pare un po' esagerato.

E con questo concludo.


... a breve... 5 buoni motivi per votare(e non votare) i 5 stelle... 5 buoni motivi per amare(ed odiare) Renzi e/o Berlusconi(questa sarà durissima.:)

Cinque buoni motivi per votare alle politiche europee

Cominciamo subito:

1. Perchè votare è sia un diritto che un dovere. Certo che molti votato a cazzo quindi votare o meno diventa un gioco al massacro tra tromboni(vecchi e nuovi).
2. Nonostante ci siano partiti che assomigliano più a un'accozzaglia di dementi catastrofisti, un cambiamento ci vuole. Anche se poi, alla fine, ci dovremmo sorbire il riciclo dei vecchi politicanti(anche i nuovi non scherzano).  Personaggi nuovi ma idee, non vecchie di più, preistoriche.
3. La speranza è l'ultima a morire, magari qualcosa di buono la faranno i nuovi politici. Speriamo che certi esponenti non diventino le solite macchiette già viste a livello nazionale(grillini in testa). Altri cazziatoni dall' estero bastano e avanzano.
4. A volte il masochismo paga(solo a volte). Non esagero se dico che molti elettori non conoscono la differenza tra parlamento europeo e parlamento italiano(ok non sanno manco cosa sia un parlamento, figuriamoci le regole che lo governano), quindi, credendo al primo messia che gli si presenta davanti, vota quello che sembra meno peggio. Nel frattempo capisce di aver fatto una cazzata e se ne pente amaramente(purtroppo vale solo per quegli elettori che il salame dagli occhi se li sono tolti in tempo, per gli altri ormai è tardi).
5. Quinto ed ultimo motivo è quello di vedere schiattare di invidia quei coglioni che hanno creduto in un falso messia mentre tu avevi capito ancor prima di loro chi fosse quel lupo travestito da agnello.